Salernitana, nell’ultimo mese e mezzo attacco più sterile e difesa più perforabile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Ramzi Aya è il decimo marcatore stagionale della Salernitana e, non avendo i granata al momento bomber da doppia cifra e costanti dal punto di vista realizzativo, ben venga la cooperativa del gol.

Tutino, che ha sbagliato il secondo rigore consecutivo concesso alla Salernitana (prima di lui era toccato a Djuric in casa della Reggina), resta il capocannoniere del team dell’ippocampo con 8 reti. Alle sue spalle con 4 gol figura proprio il gigante bosniaco che, però, sta facendo i conti con un lungo digiuno: l’ex del Cesena non segna dal 21 dicembre scorso nel match vinto contro la Virtus Entella (quando andarono a bersaglio entrambe le punte). Quindi troviamo i centrocampisti Kupisz e Anderson con 3, il difensore Casasola con 2, a 1 il gruppetto composto da Cicerelli, Aya, Capezzi, Bogdan e Gondo.

L’Empoli capolista ha al momento la miglior coppia gol della categoria: Mancosu (13) e La Mantia (8) hanno assicurato ai toscani 21 reti; alle loro spalle ci sono Coda (11) e Mancosu (7) del Lecce con 18 (in realtà ci sarebbe anche Stepinski con 6 per i salentini); la coppia Tutino-Djuric è ferma a quota 12 come Gargiulio-Ogunseye del Cittadella, Valoti-Paloschi della Spal, Vido-Marconi del Pisa.

Il calo di rendimento della Salernitana tra la fine del girone d’andata e l’inizio di quello di ritorno è sotto gli occhi di tutti e si nota in particolare dal punto di vista difensivo. Dal 30 dicembre in poi (dalla trasferta di Monza) la squadra di Castori ha subito 14 gol in 8 partite (1,75 di media ad incontro), mentre nelle precedenti 15 gare erano stati appena 13 i gol incassati (meno di uno di media).

Nonostante il pareggio conseguito con il Vicenza (il secondo consecutivo tra le mura amiche), la Salernitana continua ad avere il miglior rendimento casalingo della Serie B, avendo conquistato 25 punti nelle 12 gare disputate all’Arechi. In trasferta, dove la squadra di Castori non vince dal 27 dicembre (1-2 a Venezia), fin qui i granata hanno conquistato solo 13 punti e sono solo 13esimi in termini di rendimento esterno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. L’articolo parla del calo di rendimento della Salernitana e non quello delle altre ( ultime
    5 partite) …. Delle prime 8 in classifica solo Venezia e Chievo hanno fatto meglio della Salernitana rispettivamente con 13 punti ed 11…poi viene il Monza 8 punti… empoli e salernitana 7 punti…. cittadella e Lecce 6 punti…Spal 4 punti!!!! Come è bello analizzare i numeri da una sola prospettiva!!!..ma si sa che la Salernitana lassù da fastidio a più di qualcuno ..
    e si vuole far apparire una squadra in profonda crisi senza analizzare il resto!!!

  2. Ormai esiste una dicotomia nella tifoseria granata, da una parte c’e’ un gruppo che pensa che abbiamo una grande proprieta’, una grande squadra, un grande DS e allenata da un mister di alto profilo. Questo gruppo rivendica salernitanita’ e il marchio di vero tifoso.
    Dall’altra parte, un altrettanto gruppo che cerca di guardare con obiettivita’ l’ennesimo torneo fatto di alti e bassi, con le solite manfrine di mercato ecc. ecc., ovviamente tifando sempre per la squadra, ma avendo poca fiducia nel risultato finale che potrebbe dare sia la squadra che la proprieta’.
    Intanto questi ultimi sono definiti “gufi” a cui viene consigliato il malox e il fissan, e gli altri come potremmo definirli? Illusi che si ammoccano tutto e che hanno il prosciutto sugli occhi?
    Io direi di smetterla, entrambi i gruppi tifano per la squadra e sono contenti se arrivano risultati positivi, ma lasciamo la liberta’ di esprimere i propri pareri liberamente, come e’ giusto che sia in un forum pubblico!

  3. Una domanda ti faccio mi spieghi come mai questi presunti tifosi definiti gufi…. dopo una vittoria non commentano mai…. e quando si perde attaccano tutto e tutti come se nulla va bene…??? e come se la Salernitana fosse una squadra di terza categoria relegata all ultimo posto!????A mio parere manca l amore per la propria squadra… che non può essere contaminato dalla proprietà di turno!!

  4. Dovete capire che chi come me non crede in questa proprietà ha un motivo in più di tifare per la nostra amata Salernitana perchè così se saliamo di categoria si devono per forza togliere dalle P…e non so se mi spiego………….

  5. X Ermes 14:09, i presunti tifosi definiti gufi, non commentano dopo una vittoria perche’, secondo me, tolta qualche partita, le vittorie non sono state mai nitide, nette e inappuntabili, il piu’ delle volte arrivate per il pizzico di fortuna o tra mille polemiche e sospetti (avversari) oppure senza una trama di gioco e risolta da un colpo del singolo. Il calcio e’ fatto da tante componenti, dall’estetica, dalla sostanza, dalla tecnica, dall’agonismo, ecc. Io preferisco vedere partite alla Zeman, alla Delio Rossi, che non un calcio sparagnino. Mi si puo’ condannare per questo?

  6. C’è un detto che dice che la volpe…. quando non può arrivare all uva dice che acerba!!! Mo a saliern si è diventati esteti del calcio …vogliono vincere e convincere ….con lo spettacolo!!! Le vittorie senza gioco non sono accette!!! Ma a parte con Delio Rossi quand è che si è visto il calcio champagne a Salerno????Come uno scenziato di un club…. che ieri sera ha detto in TV che quando la Salernitana ha pareggiato contro il Pisa non ha esultato!!! Che dire !! Che sfrarecatur di tifo a saliern!!!!! Su buon solo a mettere striscioni!!!prendete esempio da curve/tifoserie tipo di foggia ,Catania… che con società mezze fallite e che fanno imbrogli ogni anno …e campionati a partecipare… vendendosi anche le partite.. Hanno una passione esagerata quando la squadra scende in campo!!!! E poi li chiamano gufi!!!

  7. Caro Ermes, le tue parole sono adamantine, ma a parlare con gli illusi è fatica sprecata. Non ci arrivano proprio a capire. Parlano ancora di vittorie, pareggi, sconfitte, mercato. Non riescono a vedere la realtà che è sotto gli occhi di tutta Italia. Ma chi afferma che la multiproprietà è un falso problema, va oltre l’insipienza e rasenta la malafede.

  8. Se non vi piace la multiproprietà nel calcio… c’è sempre l ippica da poter seguire!!!

  9. Credo che le circostanze siano adatte a che i tifosi delusi o ”gufi” si organizzino e facciano promozione del marchio Salerno, della città e delle sue bellezze, in paesi come gli Emirati, il Bahrein, il Qatar, ma anche gli USA… organizzate un bel viaggio e fate lobbying per attirare un nuovo imprenditore facoltoso, e fategli fondare una squadra ex-novo, nessun bisogno di riacquistare questa sgangherata società di 100 anni con due trofei in bacheca, fondate una seconda squadra salernitana che con i fondi giusti potrebbe arrivare in serie A in 4 o 5 anni,
    La Salernitana attuale resterà in B ancora per molti anni, a fare da succursale e campionati anonimi..
    Unica speranza è questa qui. Finita la pandemia, organizzate viaggi di affari in questi paesi e vendete il marchio Salerno ad imprenditori facoltosi..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.