Imma Vietri (FdI): «Caos traffico, insufficienti le fasce orarie senza pedaggio»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
«La liberalizzazione del pedaggio per cinque ore al giorno nella tratta autostradale Salerno-Cava non risolve il problema dell’incolonnamento dei mezzi in entrata e in uscita dalla A3». È quanto afferma Imma Vietri, dirigente di Fratelli d’Italia. Il provvedimento che consente la percorrenza gratuita dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 16.00 alle 18.00 è stato adottato dal gestore della tratta autostradale in seguito alla richiesta del Comune di Salerno per fronteggiare l’emergenza che si è creata con la chiusura al traffico di via Croce per uno smottamento.

«Le code dei mezzi che si registrano sia a Salerno che a Cava de’ Tirreni sono la riprova del fatto che lasciare aperte le sbarre solo in un limitato arco temporale non risolve il problema, anche perché lo svincolo di Cava è situato in un’area già normalmente congestionata. Tutto questo non ha conseguenze solo sui tempi di percorrenza, ma anche sulle emissioni in atmosfera dovute ai gas di scarico.

Ma, soprattutto, la fila di auto crea intralcio al passaggio dei mezzi di soccorso, come purtroppo è già accaduto in questi giorni. Senza contare che, durante le restanti fasce orarie, alcuni automobilisti imboccano la corsia Telepass senza avere il dispositivo e questo finisce per creare ulteriori rallentamenti. Sarebbe opportuno, come misura minima di prevenzione, estendere lo stop all’esazione del pedaggio all’intera fascia oraria diurna per limitare l’impatto che la chiusura della Statale 18 sta avendo sul traffico da e per Salerno».

La dirigente di FdI torna sulla necessità di individuare soluzioni a lungo termine, già evidenziata nelle ore immediatamente successive alla frana in via Croce. «Il provvedimento del gestore della A3 è, al momento, valido fino al 26 febbraio. Per quella data, a quanto pare, non sarà possibile neppure la riapertura di via Croce a senso unico alternato, cosa che avrebbe comunque delle conseguenze sui tempi di percorrenza e costringerebbe i pendolari ad utilizzare ancora l’autostrada.

Ma se su questo c’è bisogno di una valutazione rapida, non meno urgente è la definizione di un piano per la messa in sicurezza dell’intero tratto della Statale 18 che costeggia la parete rocciosa. Si deve individuare una soluzione tecnica che eviti, per il futuro, i problemi che si sono registrati già per ben tre volte negli ultimi sette anni».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. …. gioca per forza a qualcuno il non mettere a soluzione completa il problema che si ripresenta ogni anno, sia in forma minima che come accade in forma grave… ‼️ COSA si aspetta il morto❓ Solo in questa Città, amministrata ormai da 6 lustri da lui e le sue comparse, si fanno opere inutili e non influenti al miglioramento della Collettività Salernitana… si spendono soldi inenarrabili per caxxate carie, ma la vita reale ci porta sempre ad avere a che fare sempre con le solite incombenze…. ‼️ Chissà perché…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.