Discariche e “predoni” dei rifiuti, la Fiadel scrive a sindaco, prefetto e Salerno Pulita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Svuotamento dei contenitori dell’indifferenziato a Salerno, la Fiadel provinciale scrive a sindaco, prefetto, manager di “Salerno Pulita” e presidente dell’Ente d’Ambito per chiedere una soluzione del problema. “Sul territorio cittadino sovente avviene un abbandono incontrollato di rifiuti che in alcune aree, e non soltanto quelle periferiche, avvengono delle vere e proprie micro discariche”, ha detto il segretario generale Angelo Rispoli.

“Al questo fenomeno va ad aggiungersi che ignoti nei giorni in cui da calendario viene depositato nel territorio cittadino l’indifferenziato, aprono le buste, ne svuotano il contenuto al suolo al fine di frugare nello stesso alla ricerca di merce che potrebbe poi essere rivenduta.

Tutto ciò crea notevole disagio ai cittadini, sovraccaricano i lavoratori che svolgono il servizio di raccolta e pulizia dei rifiuti, con particolare riferimento ai lavoratori di Salerno Pulita, ed inoltre assistiamo a veri e propri fenomeni di sciacallaggio politico che al fine di attaccare le istituzioni, vista l’imminente scadenza Amministrativa, espone ingiustificatamente il servizio di igiene urbana alle critiche dell’opinione pubblica”.

Una situazione che per Rispoli non è più accettabile. “Chiediamo a sindaco, prefetto, manager della “Salerno Pulita” e presidente dell’Ente d’Ambito un incontro al fine di dar vita a provvedimenti straordinari che reprimano questi fenomeni e rendano giustizia sia all’impegno politico amministrativo ma soprattutto ai lavoratori di “Salerno Pulita” che con notevole sforzo, anche nel momento pandemico attuale, si impegnano per garantire un’efficacia ed efficienza del servizio. Si potrebbero utilizzare i lavoratori in mobilità per creare dei controlli contro chi mette in atto questi comportamenti. Controlli che, ovviamente, andrebbero visti all’interno di un potenziamento delle verifiche che spettano alle forze dell’ordine”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Il lunedì sera, già intorno alle 20.30, in pieno centro e precisamente tra via Diaz, via Manzo, Via G.V. Quaranta, via dei Principati, via Nizza, Via M. Conforti, operano liberamente figuri incappucciati con zaino in spalla che rovesciano sui marciapiedi l’inverosimile! Sto parlando di pieno centro, neanche difficile da tenere sotto controllo. Il problema è che le cose non si vogliono fare, che abbiamo un’amministrazione che è interessata solo al cemento armato in ogni angolo libero e alla svendita delle aree e dei beni pubblici a privati palazzinari!!

  2. PerchéNon diciamo anche che andrebbe abolitoL’uso di sacchetti neri che non permettono di vedere il contenuto Permettendo a tanti cittadini cafoni di sversare tutto, organico, plastica ecc. in una unica busta. Con i sacchetti trasparenti si vedrebbe l’interno e fioccherebbero multe ai condominiIn adempienti portando la raccolta differenziata allora a livelli migliori. Non capisco perché non si provveda a fare ciò forse c’è qualcosa dietro che ci sfugge?Considerato quello che oggi va gettato nell’indifferenziato le buste dovrebbero essere molto piccole

  3. Ma se una sera rientrando a casa, vidi un tizio che rovistava tra la spazzatura e con la coda dell’occhio vidi che passava una vettura della municipale, che faceva finta di non aver visto niente, di cosa vogliamo parlare?

  4. Magari risolveremo anche il problema della discarica a cielo aperto dell’ostello della gioventù e del sottopiazza della concordia?…mi sembra un tantino più urgente. Grazie

  5. perchè non chiamare i fruitori del reddito di cittadinanza è metterli a disposizione di salerno pulita per le ore ore provviste dalle legge, pena la decadenza del sussidio!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.