Galli: “Le zone colorate non hanno funzionato, servono chiusure mirate e zone rosse”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
“Le zone colorate non hanno sortito gli effetti voluti, i dati dell’ultimo periodo delineano una situazione in qualche modo ‘congelata’ ma non fanno presagire alcunché di buono, soprattutto per effetto delle varianti”.

A dirlo Massimo Galli, direttore malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, intervenendo ad “Agorà” su Raitre. “Servirebbero chiusure mirate, con ‘zone rosse’ laddove necessario – ha spiegato Galli – più test e poi, naturalmente vaccinare, vaccinare, vaccinare: purtroppo però manca il ‘pane’, l’approvvigionamento batte la fiacca, difficile negarlo”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. appunto “manca il pane” ,quello vero,a tanta gente ,quidi finiscila di fare terrorismo mediatico in televisione e pensa al tuo lavoro.

  2. Quelli che non hanno funzionato sono questi idioti che pur di aver il loro minuto di gloria continuano a diffondere terrore dicendo cose senza senso e esportando restrizioni assurde. Invece di potenziare la sanità e le terapie intensive continuano ad addossarci le loro colpe.

  3. sei primario infettivologo? eh cazzo! vai in reparto! visita sti cazzo di malati! curali! dimettili! accettane di nuovi! ….. le valutazioni sui numeri, sui contagi, sulle chiusure e aperture …. lasciale agli epidemiologi! ai sindaci! ai prefetti! se stai sempre li’ a pontificare vorrei tnt sapere ki cazzo ci sta nl tuo reparto!!!!!!

  4. Qst è un altro che la nomina a ministro gli è rimasta di traverso… afammocc!!!
    Le zone hanno funzionato e bene pure. Hanno fatto in modo di contenere la pandemia. Certamente non poteva farla sparire. Ma da 2 mesi e mezzo i dati sono stabili prima, in discesa poi… e continuano bene. Forse hanno paura che ,se le cose vanno sempre meglio, nessuno li intervista più.

  5. I dati stabili parlano di 300/400 morti al giorno causa COVID, oramai da mesi. Se per te questo significa che le zone hanno funzionato bene, direi che non c’è altro da commentare.

  6. unico demente!
    Galli, Crisanti e Bassetti(rinnegato), vi hanno preannunciato la terza ondata, dovuta alla variante inglese che è più contagiosa!
    Le prime settimane di marzo vediamo se hanno ragione loro o il Prof. Pino ciuccio bello.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.