Campania a rischio zona rossa: tasso di positività oltre il 10%. De Magistris: ‘Verosimile’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
L’epidemia da Covid-19 non sembra arrestarsi. In alcune regioni la presenza crescente delle varianti accelera i contagi e i numeri spaventano ogni giorno di più. È il caso della Campania, la regione guidata da Vincenzo De Luca, che fa numeri preoccupanti. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2.185 nuovi casi di Coronavirus su 21.366 tamponi. Il rapporto tra tamponi e positivi ha superato il 10% (10,22%), più o meno il doppio della media nazionale.

E l’indice Rt si è attestato intorno all’1.4. Nel complesso, la pressione ospedaliera accelera, e il rischio di zona rossa è sempre più crescente. Di fronte alle cifre in crescita di questi giorni, anche il presidente della regione Vincenzo De Luca si è appellato ai cittadini, chiedendo cautela e attenzione, e avvertendo che “ora siamo in zona arancione e se non stiamo attenti andiamo in zona rossa”. Infatti, se l’indice Rt riuscisse a superare l’1.25, l’intera regione Campania passerebbe in automatico in zona rossa.

Lo scrive Affaritaliani.it.  “È chiaro che i contagi stanno salendo ed è verosimile, se continuano a salire, che ritorneremo, mi auguro per un periodo limitato, in una zona rossa”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a radio Crc analizzando l’andamento dell’epidemia da covid a Napoli e in Campania.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Bla bla bla. Solite chiacchiere che fanno godere covidlovers, deluchiani, statali, pensionati, rdc, si dad. Tutta gente inutile, tutta gente che conducono una vita di pupù e amano stare a casa a ribusciare, a fare la spia.

  2. de magigistris ma parli ancora? tu che sei stato il primo istigatore dei tuoi concittadini alla disobbedienza nazionale prima e reginale dopo

  3. Continuare a fare raccomandazioni di prudenza è perfettamente inutile e improduttivo, perché dopo un’anno di averlo quasi quotidianamente detto, chi voleva capire, capiva. Chi non vuole capirlo, per principio o per deficit mentale, non lo capirà neppure se se lo sentisse ripetere per un’altro anno, o finquando un virus lo annietera’.

  4. non è corretto penalizzare tante persone lige e corrette a fronte di altrettanto LATRINE che se ne fottono…esistendo una giustizia divina, quale migliore occasione!

  5. Ma chi? Lo stesso De Magistris che non perdeva occasione per attaccare sull’argomento De Luca?

  6. Bravo ogni giorno vedo x strada persone senza mascherina e non sono ragazzi o giovani sono spazzini e anziani pura merda e latrine

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.