Salerno, contagi boom nelle scuole: genitori furiosi, chiesto lo stop di tutti gli istituti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
Sui social scoppia l’ira dei genitori che chiedono – come titola il quotidiano “Le Cronache” – lo stop di tute le scuole di Salerno. Intanto il sindaco Napoli è stato costretto a sospendere le lezioni in presenza al Liceo De Sanctis: 13 studenti positivi e 37 in quarantena. Appena il giorno precedente il primo cittadino aveva chiuso i tre plessi del Virtuoso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. Ecco un altro articolo volto solo a creare confusione e terrore, ormai ci sguazzate in questo clima. I genitori ma chi sono? Conosco tanti genitori che vogliono che le scuole restino aperte. Ora vi do una dritta in Campania ci sono 580.000 positivi al covid, per trovarli basterebbe fare il tampone ai 5800.000 abitanti. Per il 99 per cento asintomatici. I numeri se li gestiscono come vogliono loro, se voglio creare terrore faccio 23000 tamponi come ieri, se voglio tranquillità ne faccio 8300 come il 25 gennaio giorno di apertura delle superiori.

  2. Eh ora volete lo stop non bisognava aprirle DAD fino alla fine dell’anno e basta perché i risultati si vedono

  3. …. questo è!!! Se siamo amministrati da incompetenti allo sbando … cosa poteva venire fuori? LE SCUOLE ANDAVANO APERTE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DOPO CHE DOCENTI E NON DOCENTI AVESSERO COMPLETATO IL VACCINO. POI, VERIFICARE, CON SCIENZA E COMPETENZA CHI DEGLI STUDENTI DOVEVA RIENTRARE IN PRESENZA E CHI POTEVA E DOVEVA RESTARE A CASA SEMPRE IN DAD. Faccio l’ ES: i bambini delle primarie delle classi 1a – 2a- e3a in presenza, 4a e5a in DAD. Perchè?
    i bambini delle prime classi devono imparare a scrivere, il metodo scolastico etc etc – quelli di 4a e5a bene o male sono già più scolarizzati… – SCUOLE MEDIE TUTTI IN PRSENZA – SCUOLE SUPERIORI: 1°- 2°-. 3° -4° IN DAD -. 5° in presenza –
    MEZZI PUBBLICI PER IL TRASPORTO SICURI, IGIENIZZATI COSTANTEMENTE E VERIFICATI IL NUMERO DI PASSEGGERI (50% DELLA CAPIENZA DA SEDUTI) e non a carri bestiame come ad oggi.
    Creazioni di percorsi per l’ingresso a scuola, con presenza di termo-scanner e tornelli, creazioni di percorsi per l’uscita, … ove possibile, ma sempre con la max sicurezza e distanziamento.
    Vabbè, ma qui non siamo in Svezia e non abbiamo dirigenti che dirigono per meriti….

  4. Ancora un esempio che testimonia come la riapertura delle scuole risulti azzardato, senza un preventivo e massiccio piano di vaccinazioni a tutte le persone coinvolte: docenti, personale, alunni. Forse sarebbe bastato qualche altro mese di DAD e non saremmo in questa situazione. Andrebbero gestite e controllate tutte le occasioni di possibili assembramenti a cui partecipano molte persone.

  5. Contagi rilevati attraverso screening nelle scuole, non contagi avvenuti nelle scuole, i contagi avvengono quasi esclusivamente in altri contesti (a scuola ci sono protocolli severi) e chiudere le scuole non risolve il problema, anzi lo sposta e ne crea di altri.
    Nella quasi totalità delle regioni italiane l’approccio è da settembre più logico e ragionevole, le scuole non vengono chiuse, ma quando si rilevano dei casi viene attuato il protocollo (che è molto prudenziale) ed isolati e monitorati solo i veri “contatti stretti”, e la scuola va avanti serenamente.

  6. una pletora di italioti presuntuosi e ignoranti, che vendevano gassose e panini, buoni solo a sabotare e fare pettegolezzi, e ricorsi giudiziari che poi paghiamo noi…. Cosi con il referendum del k.,zzo … per fare la guerra a De Luca e a Emiliano e mettere la bandierina del k.,z ci siamo infettati tutti a novembre….cosi con le scuole con quella strz della kazzolona….i 5 stelle sono buoni come le alici….dopo che l’hann tagliat a’ cap!!! sti strunz!

  7. È vero che i contagi avvengono fuori ma è illogico ritenere che non vengano portati all’interno delle scuole. I termoscanner rilevano la manifestazione patologica del virus, i positivi li trovi solo con i tamponi. I protocolli sono rigidi, il problema è l’applicazione come in tutti gli altri settori. Questa variante è più contagiosa delle precedenti, non assumiamo posizioni ideologiche.

  8. Prima furiosi perché le scuole non si aprono… La azzolina furiosa perché le scuole devono essere aperte..
    Ora ci hanno ripensato…

  9. chiudete gli adulti nelle celle. Ridicoli. L’unica sede sicura è la scuola con il rispetto del distanziamento dalla scuola primaria alla scuola media.

  10. Appena fatto lo screening nella scuola di mio figlio: zero positivi!! Ripeto: zero!!!
    Non rompete il c**** con dati falsi!!! Se c’è un positivo asintomatico, che facciamo stiamo a casa fino al 2030?
    Vi ricordo: se non muori di peste, muori di carestia!! Tra poco ci sarà la rivolta sociale!!
    Altro che COVID-19!!!

  11. Un ringraziamento speciale per l aumento dei casi a tutti quei genitori che, senza motivo valido, chiedevano di riaprire tutte le scuole , ai vari comitati , ai politici incompetenti e ai tecnici che non si sono opposti fermamente alla riapertura. La terza ondata poteva essere evitata, aprendo le scuole l hanno res inevitabile, ora QUI DA NOI. Non ci voleva un luminare per capirlo.
    A tutti quelli che criticheranno: era verosimilmente prevedibile questa situazione, bisognava attendere ancora facendo altri sacrifici. Tutti. Ora ne faremo ancora, in particolare gli autonomi e gli ammalati di altre patologie. Sarebbe opportuno precludere ogni eventuale futuro sostegno economico conseguente all epidemia ha chi ha insistito nelle riaperture delle scuole senza valido motivo. Grazie mille A tutti voi

  12. x salernitana doc: Tu sarai un’altra mammina che vuole portare i figli a scuola per poter fare lo struscio e poi andare a fare colazione al bar in comitiva…….MA FAMM U PIACER

  13. Ma che cavolo vi state inventando !!
    Tutti parassiti statali che vedono in questa virus solo convenienza personale.
    Andate a lavorare e tornate alla normalità, le cose come sono vanno benissimo !!!
    Distanziamento e mascherine, aumentiamo i vaccini, e con l’arrivo del caldo, tutto sparisce.
    Questo articolo è solo strumentalizzazione mediatica.
    Tutti abbiamo avuto contatti diretti con questo virus, e la stragrande maggioranza ne è uscita illesa. Chi ci ha rimesso la pelle, era già compromesso, aveva già problemi di salute propri, ormai si è capito benissimo.

  14. Sono un adulto che a scuola ci sta andando da studente serale, quindi parlo non da teorico, come qualcuno, ma a ragion veduta. Stare 5 ore in un ambiente chiuso, nonostante le mascherine, provoca certamente una diffusione di contagi perché l’aria quella è ed è comune per tutti: hai voglia a tenere le finestre aperte o a distanziarti. Inoltre vi assicuro per esperienza provata, che sia i docenti che i discenti, dopo un po’ a parlare, a spiegare o ad essere interrogati, vanno in affanno e ipossia. Poi, qualcuno mi spiegasse perché le scuole sono sicure ed i ristoranti no: vi assicuro che i distanziamenti nei ristoranti sono molto maggiori che a scuola e la permanenza molto minore: per tale motivo ritengo che ristoranti (pranzo e cena) e scuola dovrebbero essere aperti e chiusi entrambi, no uno sì e l’altro. P.S. non sono un ristoratore…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.