Covid: esposto del Codacons contro i medici di base che si rifiutano di vaccinare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Contro i medici di base che rifiutano di vaccinare i propri pazienti il Codacons presenta oggi un esposto a 104 Procure della Repubblica di tutta Italia affinché siano aperte indagini penali sui camici bianchi ribelli. Il compito di vaccinare contro il Covid i pazienti che rientrano nel piano vaccinale non è una facoltà dei medici di famiglia ma un preciso obbligo a loro carico, cui non è possibile sottrarsi – spiega il Codacons -.
Da più parti d’Italia giungono tuttavia proteste da parte dei camici bianchi, molti dei quali hanno comunicato la decisione di non vaccinare i propri pazienti ritenendo insufficienti le dosi di vaccino fornite. Una situazione che ritarderebbe l’intero piano vaccinale italiano e potrebbe avere ripercussioni sul piano penale.
Rifiutare le vaccinazioni potrebbe costituire infatti ipotesi penalmente rilevanti come l’interruzione di pubblico servizio, e aprire la strada a provvedimenti disciplinari che potrebbero portare i medici ribelli ad essere esclusi dal Servizio Sanitario Nazionale.
Per tale motivo con un esposto presentato a 104 Procure della Repubblica di tutta Italia il Codacons chiede alla magistratura di avviare indagini sul territorio tese ad accertare l’operato dei medici di base e procedere per la possibile interruzione di pubblico servizio nei confronti di coloro che rifiutano di vaccinare i cittadini che ne hanno diritto.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. come al solito il Codacons si schiera dalla parte dell’ingiustizia, i medici di base si oppongono non alla vaccinazione, ma al fatto che le dosi consegnate sono pochissime rispetto al fabbisogno, non si sa ancora quando ne arriveranno altre e con il vecchio piano non ci sono nemmeno indicazioni sulle priorità con cui effettuare i vaccini. Per giunta si scaricano tutte le responsabilità su di loro, ma quale medico onesto e coscienzioso si deve prendere un tale onere sapendo che come farà sbaglierà e daranno comunque la colpa a lui per gli errori degli altri? Ed ovviamente la risposta dello Stato a tutto questo finora è stata solo sbirresca e autoritaria, e figuriamoci se il Codacons non seguiva la scia.

    Una totale follia tutta italiana ennesimo capolavoro del finalmente defunto governo Conte. Speriamo che Draghi riporti un minimo di buon senso anche qui.

  2. avrebbe dovuto appellarsi anche quando i medici di base rifiutavano l’assistenza domiciliare ai malati.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.