No Dad, parte una petizione per chiedere la riapertura delle scuole in Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
I No Dad scrivono a Draghi e al Ministro – come titola il quotidiano “Le Cronache” – per chiedere di riaprire le scuole. Nella nota i genitori ripercorrono tutte le tappe delle aperture e chiusure degli istituti in Campania dall’inizio della pandemia. I No Dad non ci stanno e aprono attraverso chanche.org.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. A matin i figl m lata luva a nanz. Negg fatt 4 p l assegn no p i guarda na juranta san. Riaprite le scuole

  2. Salve,
    È davvero INCONDIVISIBILE LA VOSTRA PETIZIONE!
    Resto BASITO DA TANTA SUPERFICIALITÀ!
    Il diritto alla salute è PRIORITARIO!

  3. Cari genitori no Dad, SIETE FUORI DAL MONDO!

    Mi spiace per i vostri figli, il prezzo da pagare per avere voi come genitori, sarà maggiore di qualsiasi pandemia, lockdown ed invasione di cavallette!

  4. Per i covidioti sopra, la Campania è stata l’unica regione ad avere le scuole chiuse.
    I genitori che vogliono la DAD sono degli irresponsabili.

  5. Per i NO-DAD: ma nessuno che facesse uno striscione con sopra scritto – SCELGO DI RISCHIARE LA MORTE (ANCHE DI MIO FIGLIO) PER COVID, PIUTTOSTO CHE LA DAD – Vabbè, si, è un pò lungo da trascrivere su uno striscione, ma sono certo che troverete una formula più striminzita per dire questo concetto.

  6. MA LO SAPETE CHE A BOLOGNA E’ INTUBATA UNA BIMBA DI 11 ANNI ? CHIUSURA TOTALE NON SOLO DELLE SCUOLE MATI TUTTO

  7. questa volta non sono d’accordo, i numeri giustificano la chiusura, e non solo della scuola,urge zona rossa purtroppo per i commercianti

  8. Indegni genitori che mettono a rischio la salute dei loro figli!!!!!!

  9. Le scuole devo riaprire le mamma si devono vedere con i compari ,amanti e farsi i selfie per i social network

  10. Per i NO-DAD: sappiate che se scriverete sui vostri striscioni SCELGO DI RISCHIARE LA MORTE (ANCHE DI MIO FIGLIO) PER COVID, PIUTTOSTO CHE LA DAD, nessuno potrà obiettarvi nulla. E dai, che aspettate, così metterete tutti a tacere!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.