Corso di formazione endoscopia digestiva al ‘Fucito’ di Mercato S. Severino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un ulteriore segnale volto a garantire la massima sicurezza delle cure e gli accresciuti standard di qualità delle prestazioni erogate, proviene dall’azienda ospedaliera Ruggi D’Aragona, che nonostante la pandemia, è sempre operativa sul territorio salernitano.

La Direzione medica del presidio dell’ospedale amico Gaetano Fucito di Mercato San Severino, assieme al direttore generale dott Vincenzo D’Amato e al Direttore sanitario, dott ssa Anna Borrelli, hanno sostenuto un’iniziativa promossa dal Direttore della UOC di endoscopia digestiva e operativa, dott Attilio Maurano.

Fiore all’occhiello e reparto d’eccellenza dell’ auo San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, l’endoscopia digestiva del dott Maurano, è riferimento regionale e del sud Italia, per l’applicazione di metodiche innovative su pancreas e vie biliari.

Affinché siano garantiti ai pazienti che si affidano all’equipe del dott Maurano, standard qualitativi eccellenti, è stato richiesto per tutti gli operatori, l’acquisizione dell’attestato di formazione BLSD e/o ACLS.

Lo scopo della partecipazione al corso, è quello di seguire un percorso che permetta al personale, di migliorare le strategie decisionali e la gestione delle principali complicanze. Ulteriore obiettivo, del suddetto corso di formazione avanzata, è l’approfondimento di conoscenze mirate a migliorare le abilità nella gestione delle emergenze cardiovascolari, che possono verificarsi durante gli interventi.

Tutto ciò per assicurare e garantire l’acquisizione di manovre rianimatorie in corso di possibili benché rare complicazioni e per accrescere inoltre l’efficacia delle stesse.

Il corso, che si terrà sabato 6 marzo e domenica sette marzo, presso l’ospedale amico G. Fucito, sviluppa e sancisce il principio del lavoro coordinato di gruppo e della comunicazione efficace, elementi imprescindibili per il successo delle manovre rianimatorie.”

L’uoc di endoscopia digestiva, sarà in grado di offrire ai propri pazienti, l’utilizzo di farmaci anestetici specifici, dichiara il direttore Maurano, garantendo procedure indolori e in totale sicurezza. Era un obiettivo che già da tempo perseguivamo, conclude, ma abbiamo atteso che tutti gli operatori fossero vaccinati, per poter attivare il corso senza rischi”.

Il percorso formativo in questione, è soltanto un primo tassello verso un discorso più ampio e incisivo che interesserà vari centri di assistenza, a testimonianza che quest’anno, puntare sulla formazione in tutte le strutture aziendali, è tra i principali obiettivi dell’aou San Giovanni di dio e Ruggi d’Aragona.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.