Campania, sindaco-rianimatore: «Urge lockdown. Assistenza non più garantita»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
“Al momento, l’assistenza sanitaria non è più garantita”. Lo scrive il sindaco di Calvi Risorta (Caserta) Giovanni Lombardi, medico-rianimatore dell’ospedale Cotugno di Napoli, in un post pubblicato su fb subito dopo aver finito il “turno di 12 ore nel Pronto soccorso”. “Da questa mattina – scrive Lombardi nel post pubblicato la notte scorsa – la centrale operativa regionale di smistamento non è riuscita a trovare né un posto di terapia intensiva né di sub-intensiva in nessun ospedale della Campania. Questo significa che siamo costretti a lasciare pazienti critici in reparti non intensivistici per mancanza di posti letto”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Bravo, hai creato il panico e hai avuto il tuo momento di gloria. Barbara D’Urso ti aspetta

  2. Lavoro in ospedale e sono un medico. Ciò che trovo assurdo di questo anno passato in pandemia è quanto ottuso sia il sistema politico italiano. Ora milioni di persone sono in bilico, non lavorano da mesi e non vengono aiutati, ma è più importante imporre lo stato di emergenza perché non c’è stato(e non c’è) un briciolo di capacità organizzativa. Ci si rimpalla oneri e responsabilità e si ritiene più semplice chiudere tutto e fare morire di fame e di ansia la popolazione. Ci si dovrebbe vergognare, altro che emergenza sanitaria, siamo in emergenza politica e morale.

  3. Pubblicato su questo sito oggi:
    Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
    Posti letto di terapia intensiva occupati: 148
    Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
    Posti letto di degenza occupati: 1.385

    Dunque sulla vostra testata 2 notizie in contrapposizione…chapeu.
    Dove sta la verità?

  4. Dovete calcolare il 30% di t.i. in area critica e il 40% in area non critica, sono quelle le soglie di allarme indicate per legge perché per ogni postazione servono un medico e due infermieri. Se si arriva a saturazione dei posti la frittata già è fatta perché gli altri posti servono per altre patologie gravi. C’è l’1% di incremento giornaliero in area critica da una settimana, animali. Se volete fare i minimizzatori fino alla fine, almeno imparate quali numeri dovere dare, ciucci, asini, bestie che non siete altro. A partire dal finto medico.

  5. Anche io ho preso la multa….faró ricorso al Prefetto ho l’assistenza dell’Avv. Runner.

  6. Runner prima o poi ti ricoverano, fortunatamente in unità di salute mentale ci sono posti disponibili.

  7. Prendesse provvedimenti per questo demente che scrive fingendosi medico e altri nickname per scrivere sempre le solite stronzate.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.