Calcio a 5: Alma sconfitta esterna a Recale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’Alma Salerno esce sconfitta, dal centro sportivo Acconcia di viale dei Pini, con il punteggio di sei a uno in favore dello Spartak Caserta.

La gara, giocata a Recale a causa dell’indisponibilità del Pala Ilario di San Nicola la Strada, è stata caratterizzata da tanta sfortuna per i colori granata (quattro legni colpiti dai calcettisti granata nei primi venti minuti) e, in virtù del risultato, riaccende la classifica nelle zone nobili: gli uomini di Massimiliano Lanteri riducono a uno lo scarto dalla formazione salernitana e si candidano a vestire i panni di mina vagante della zona play-off.

LA PARTITA – Mister Magalhaes si affida al quintetto composto da Fuschino, Mennella, Altomare, Spisso e il rientrante Galiñanes. La consueta fase di studio iniziale viene spezzata al 10’: la conclusione a botta sicura di Chtioui beffa la retroguardia granata e rompe gli equilibri di gioco. L’Alma costruisce ma, al contrario di quanto avvenuto nelle scorse settimane, fatica a capitalizzare: saranno infatti ben quattro i legni colpiti dai giocatori salernitani, poco cinici sottoporta. La mole di gioco prodotta dagli uomini di Magalhaes non porta frutti, mentre i casertani riescono a pungere

ogni qualvolta si presentano davanti a Fuschino. La prima frazione si chiude sul parziale di tre a zero: a quella dello spagnolo (doppietta) si somma la marcatura di Domenico Sferragatta.

Nella ripresa l’Alma prova subito ad alzare i ritmi ma alla prima occasione viene punita: gli ospiti passano grazie alla rete del solito Sferragatta. Sul quattro a zero parziale in favore dei padroni di casa sale in cattedra Facundo Galiñanes, che mette il proprio timbro alla partita e prova a cambia l’inerzia della gara. I granata spingono ma il contropiede dello Spartak è letale: gli uomini di Lanteri prendono il largo con le triplette finali di Sferragatta e Chtioui e chiudono la contesa con il punteggio di sei a uno.

A cinque gare dalla fine lo Spartak passa così a meno uno in classifica dai salernitani, che la prossima settimana osserveranno un turno di riposo prima del derby, decisivo, contro il Leoni Acerra.

DICHIARAZIONI DEL DIRETTORE GENERALE ANTONIO PELUSO – “Lo Spartak Caserta ha giocato una partita grintosa e ha meritato il successo. I calcettisti avversari sono stati più concentrati nell’arco dei quaranta minuti e cinici davanti al portiere. Peccato aver sciupato un’occasione unica per allungare su una diretta inseguitrice ma nulla è perduto e faremo di tutto per prendere parte agli spareggi post-season”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.