“Chiudere le scuole è facile”: scontro tra l’ex ministro Azzolina e quello attuale Bianchi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’ex ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina commenta le nuove chiusure delle scuole. “Circa 6 milioni di studenti sono a casa ed è facile prevedere che nel giro di poche ore il numero crescerà ancora. Dispiace vedere tutta questa rassegnazione come se la chiusura delle scuole fosse un evento ineluttabile”, ha detto. Poi una chiusura polemica: “Dove sono finiti i test a tappeto? Io li ho pretesi per mesi”.
“Cosa dicono quelli che ‘in Francia scuole sempre aperte anche col lockdown’? Non parlano più adesso che non c’è Azzolina?”, ha scritto ancora su Facebook l’ex ministro. “Servono subito i congedi parentali, fondamentali per le famiglie. Ma è un po’ più difficile immaginare di poter ripagare il ritardo di apprendimento e di socialità di bambini e ragazzi. Inoltre, non può una mamma fare smart working e contemporaneamente far fare didattica a distanza ai propri figli”, ha aggiunto.

 

Il ministro Bianchi: “Decisione di chiudere non è stata facile” Nel corso di un convegno al Senato, il ministro Bianchi ha replicato: “Quando abbiamo dovuto prendere le decisioni inserita nel Dpcm per le scuole non è stato facile, è stata una scelta difficile ma responsabile: la variante inglese colpisce i piu’ giovani. Se saremo in grado di assumerci l’onere di fare squadra contro la pandemia, questa si ferma, altrimenti questa continua. Insieme è la risposta forte a dare”.

TgCom24

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.