De Luca chiude mercati, parchi, piazze e lungomare in tutta la Campania

Stampa
Niente più mercatini di generi alimentari, e parchi e lungomare interdetti. Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato l’ordinanza 7 del 10 2021, che dispone limitazioni alla mobilità e alle attività dei mercati.

Da giovedì 11 marzo e fino al 21 marzo prossimo, salvo che nella fascia oraria 7.30-8.30 per chi fa sport è disposta la chiusura al pubblico di parchi urbani, ville comunali, giardini pubblici, lungomari e piazze, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali aperti e alle abitazioni private.

Non sono indicate le singole strade, ma è chiaro che le prime zone ad essere interessate saranno il lungomare di Napoli così come quello di Salerno (entrambi finiti nel mirino dopo gli assembramenti degli ultimi giorni), così come ad Avellino, Caserta e Benevento saranno interessate le piazze maggiori e le vie dello shopping già pedonalizzate (ad esempio il corso Vittorio Emanuele del capoluogo irpino).

Stop anche a mercatini rionali e settimanali

Dal 12 marzo e fino al 21 marzo, è vietato lo svolgimento di fiere e mercati per la vendita al dettaglio, “ivi compresi quelli rionali e settimanali, anche con riferimento alla vendita di  generi alimentari“. Sono esclusi dal divieto i negozi in prossimità o all’interno di aree mercatali, se con servizi igienici autonomi, solo per la vendita dei generi alimentari e alle altre attività consentite dal dpcm del 2 marzo 2021.

Nell’ordinanza, inoltre, “si raccomanda ancora una volta alla popolazione, di evitare assembramenti e ai datori di lavori pubblici e privati il ricorso alle percentuali più alte possibili di modalità di lavoro agile“.

 

 

34 Commenti

Clicca qui per commentare

  • quindi invece di acquistare alimenti all’aria aperta bisogna farlo al chiuso….GENIO!!

  • Ok, andremo sul corso e la gente dirà “Ehi, come mai tutta questa gente”?

  • Ok ora il virus sparirà, Mi raccomando non chiudere i supermercati che i luoghi al chiuso sono i più sicuri perché il virus li non entra e timido

  • Gli unici posti in cui non c’è pericolo di contagio. La gestione della pandemia è ormai un anno che fa ridere i polli. In nessuno, ripeto nessun paese d’Europa, avvengono queste stupidaggini. Frotte di personaggi che non appena si incontrano e si mettono a parlare con la mascherina abbassata che si incontreranno tutte sul corso per – eventualmente- infettarsi in compagnia. Geni siete.

  • l’avessi fatto prima avresti salvatomolte vite. e’ munnezz ra’ gente chi contesta cio’.

  • Sempre un passo avanti poi lo farà vivo Govery e tutti zitti. È il vostro incubo non pensateci….

  • Quindi è più sicuro acquistare al chiuso che nei mercati all’aperto… E tutta la gente che passeggiava al lungomare si riverserà sul corso…
    C’è del genio, non c’è che dire

  • Invece di andare al Corso, perché non fai un concerto dal balcone di casa?
    Io vorrei sentire …babbeota che son io, potresti farti presentare da Sasy …

  • ma De Luca lo sa che la Campania dal 08.3.2021 é zona rossa ? un’ordinanza inutile come tutti i suoi interventi senza contraddittorio del venerdì.

  • Bloccasse gli assembramenti dei ragazzi senza mascherine fuori i bar.
    Come si fa a tenere un bimbo piccolo a casa

  • Fateci lavorare rispettando le regole. Non puoi chiudere i mercati e lasciare aperiti 8 negozi di frutta che hanno prezzi esagerati come i supermercati per l frutta. Affami loro e metti in difficoltà le famiglie normali a basso redd

  • Fateci lavorare rispettando le regole. Non puoi chiudere i mercati e lasciare aperiti i negozi di frutta che hanno prezzi esagerati come i supermercati per l frutta. Affami loro e metti in difficoltà le famiglie normali a basso reddito. LascI aperti i negozi di sacchetti per aspirapolvere (non ho niente contro di loro ) e chiudi i mercati. Mah

  • ogni totalitarismo si basava su una concezione oggettivistica e pertanto sbagliata, della scienza. Ma purtroppo le capre che commentano qui dovranno sbatterci la testa “quando iltotalitarismo mangerà i propri figli(h.arendt). E questo è…

  • Non rompete le p….la situazione è critica per colpa di gente inutile bisogna chiudere sennò è un casinò

  • Lui intanto… si è vaccinato prima di Papa Francesco e del Presidente Mattarella. Ora il problema è degli altri!

  • Fate un paliatone ai genitori e alle flotte di ragazzi assembrati ….che hanno portato a questo..
    Eravamo l unica regione non rossa nel clou della pandemia…e adesso siamo quasi gli unici rossi..
    ..stammi nguaiat!

  • Che bEEEEEEEEEEEEEEEeeeeeeeeelo, esclama il babbeota museruolato sottomesso e lobotomizzato!
    Ora tutti a cantare bella ciao fuori ai balconi e battere le mani come le foche impazzite mi raccomando!
    E nessuno si dimentichi di accendere un cero a san vicienz protettore degli appestati

  • Cari miei la colpa non è di chi fa una rapina in banca, si sa che è reato, ma di chi poi non lo arresta. Così è anche per chi crea assembramenti e senza protezioni o chi nella propria attività fa entrare un numero di clienti superiore a quanti ne potrebbe contenere per le normative vigenti anti Covid.
    E’ vero la colpa è in primis di chi commette un reato sapendo di commetterlo, ma anche e soprattutto di chi non controlla, non lo dimentichiamo mai, altrimenti chi dovrebbe organizzare tali controlli sposta l’attenzione su chi non rispetta le regole, ma questo è troppo semplice.
    Pensate se ci fossero i dovuti controlli, con sanzioni e chiusure ad horas, tutto potrebbe svolgersi abbastanza normalmente, facendo lavorare tutti iniziando a guadagnare e ricominciando a vivere.
    Altro spostamento di attenzione riguarda la sanità, non ci sono posti in ospedale, si chiude tutto? Non dovrebbe accadere questo, altrimenti vuol dire che in passato non si sono creati i presupposti per allargare e potenziare le strutture sanitarie, di conseguenza c’è stata una mancanza come minimo di progettualità e non dico altro, ma solo un fiume di parole e promesse, ma evidentemente pochi fatti.
    Questa è per me la verità, poi possiamo discutere su tutto, ma chiudere vuol dire salvaguardare tutti è vero, ma dall’altra parte, bloccare tutto ed economicamente consegnare chi è allo stremo nelle mani del crimine organizzato, che come dice la parola è molto più organizzato di chi ci governa.
    Meditate e pensate sempre con la vostra testa.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.