Storica sentenza Tribunale Salerno: non è reato coltivare marijuana a uso personale

Stampa
La coltivazione di piante di marijuana posta in essere ai fini esclusivi di consumo personale non è reato: storica sentenza emessa dalla Prima sezione penale del Tribunale di Salerno. E’ stato assolto – come riporta il sito web radioalfa.fm – un giovane salernitano finito a processo per il reato di coltivazione di due piante di marijuana e detenzione di 200 grammi della stessa sostanza ai fini di spaccio.

 

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.