Cosenza, Occhiuzzi: “La squadra ha ritrovato coraggio e serenità”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Mister Roberto Occhiuzzi ha commentato il pari del suo Cosenza in casa della Salernitana ai canali ufficiali del club.

“Prendiamo per buono questo punto dato il modo in cui si era messa la gara contro un avversario di vertice, ora pensiamo già alla prossima. Non parlo mai dei singoli ma sono contento per Antzoulas. Sono contento per lui perché era stato anche in tribuna essendo arrivato per ultimo. Il direttore Trinchera ha avuto un’altra grande intuizione, la sua prestazione non mi stupisce. La squadra c’è e ha ritrovato il gioco. Ho cercato di dare alla squadra più serenità, forse in precedenza stavo mostrando troppa tensione. Ora tutto l’ambiente deve pensare alla rincorsa, la luce in fondo al tunnel è lontana e io voglio arrivare a vederla. Ho una rosa di cui sono orgoglioso, i ragazzi devono stare sul pezzo e trovare ancora più entusiasmo e cattiveria agonistica, non rinunciando mai a giocare la palla. Nell’ultimo periodo ho fatto un esame di coscienza, adesso è arrivato il momento di stare tutti uniti. Sono sicuro che nelle ultime gara ci staranno tutti vicini. Io stimo sempre gli avversari, non mi sono mai permesso di rivolgermi a loro e non voglio che loro si rivolgano ai miei calciatori. I calciatori del Cosenza non si toccano. Ho tenuto le due punte per attaccare la profondità e far stare in pensiero gli avversari. Carretta ha fatto un gran lavoro, è un calciatore ritrovato e per noi importante. Ci teniamo stretto il cuore di Mirko. Adesso dobbiamo concentrarci su chi c’è e non pensare agli indisponibili. Col Vicenza dovremo saper soffrire e lottare col coltello tra i denti. Mbakogu ha avuto un affaticamento o forse risentimento, dovremo valutare le sue condizioni. In settimana ha spinto, deve stare tranquillo perché coi suoi tempi tornerà. Bisogna pensare gara per gara. Dopo la sosta ci siamo concentrati sul rush finale da un punto di vista atletico, ringrazio lo staff perché ora la squadra sta bene. Oggi la squadra ha creato e preso un palo anche in 10, a me la fase offensiva non preoccupa. Gli episodi fanno parte dello sviluppo di una gara, ora la testa deve essere al Vicenza e non alle recriminazioni. Dobbiamo continuare con questo spirito e questo coraggio, i ragazzi non devono perdere ciò che hanno ritrovato.”
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.