Cambi colore delle Regioni, la Campania resta in zona rossa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dati in calo rispetto a ieri, così come il tasso di incidenza che risulta del 9,56% contro l’11,9% di 24 ore fa in Campania che, nonostante il miglioramento dovrebbe restare in zona rossa a due settimane dall’ingresso nell’area di maggior rischio

Il 19 marzo è atteso il nuovo monitoraggio dell’Iss che potrebbe portare a eventuali ordinanze del ministro Roberto Speranza sui cambi di colore delle Regioni

Per la prossima settimana sembra che la colorazione dell’Italia non sia destinata a subire grandi modifiche dopo l’ingresso in massa in zona rossa di numerose regioni lunedì 15 marzo

Questa settimana sono passate in zona rossa Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Veneto, Puglia e la Provincia autonoma di Trento

Sicuramente almeno fino al 29 marzo, questi territori non possono lasciare il codice di rischio più alto anche se il nuovo monitoraggio del 19 marzo dovesse attestare un miglioramento della curva epidemiologica

A sperare di passare dal rosso all’arancione è il Molise, se l’Iss dovesse confermare i dati della scorsa settimana

A rischio di fare il percorso inverso è invece la Toscana che dall’arancione potrebbe andare ad aggiungersi alle regioni in area rossa. La regione, al momento, è intorno ai 240 casi ogni 100mila abitanti, numero molto vicino alla soglia dei 250 casi ogni 100mila abitanti in una settimana

In zona arancione dovrebbero restare Abruzzo, Calabria, Liguria, Sicilia, Umbria, Valle D’Aosta, Basilicata e provincia autonoma di Bolzano

La Sardegna potrebbe continuare a essere l’unica regione in area bianca, almeno per un’altra settimana

Per avere numerosi passaggi da un colore all’altro si dovrà probabilemente attendere il successivo monitoraggio dell’Iss del 26 marzo e le consgeuenti ordinanze valide da lunedì 29

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.