Rabbia ristoratori salernitani: blitz sotto il Genio Civile durante registrazione De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Protesta dei ristoratori Salernitani. Questa mattina blitz davanti al Genio Civile, dove ci sono gli uffici della Regione Campania per disturbare l’abituale registrazione, come ogni  venerdì, dell’intervento su Facebook, del governatore Vincenzo De Luca. Grande spiegamento delle forze dell’ordine, tra agenti dei vigili urbani, carabinieri e polizia di stato per prevenire ogni forma di intemperanza, garantire il rispetto delle regole ed evitare gli assembramenti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Purtroppo i politici sono protetti. Nemmeno una protesta civile si puo fare.

  2. E che centra De Luca se siamo in zora rossa in mezza Italia? Stumentalizzazioni politiche. Andassero sotto le case di quelli che si fanno contagiare perchè non rispettano le prescrizioni!. Che popolo di beoti, degni di estinzione! Solo il Covid-19 ci potrà salvare sterminando la specie.

  3. Esattamente De Luca è tutti governatori in generale che ci “azzeccano” con la chiusura dei ristoranti?

  4. danno troppa importanza ad un ” personaggetto ” che come politico si e’ dimostrato un fallito della specie peggiore buono solo per i creduloni,un pavido come uomo che si e’ vaccinato saltando tutte le turnazioni ed ora si propone anche come martire per essersi vaccinato per dare l’esempo,vedere il presidente mattarella che differenza di persone!!!!!!! protestare con questo omuncolo non serve lui insegue solo la sua visibilita’ politica,ogni decisione del governo centrale lui la inasprisce tanto a lui non gli costa niente ma si mette in mostra,dobbiamo sorbircelo fino a che non scade il suo mandato o almeno che qualcuno in alto non ci dia una mano!!!!!!!!!!

  5. A calci nel culo dovremmo prenderlo. A lui e tutti i parassiti che ci governano

  6. Hanno disturbato la registrazione del solito soliloquio senza contraddittorio che i media al soldo da anni mettono in onda?

  7. Non rompete più…. Non c’è niente da fare… Vaccinatevi e aspettate.. In Francia lockdown durissimo e più duro da mesi…

  8. In altri paesi pagano e si sta chiusi qui chiudono aprono e richiudono perché non sanno cosa fare ne tantomeno vogliono cacciare i soldi hanno speso soldi per i monopattini per i banchi a rotelle e le scuole sono chiuse chillat scem di arcuri volev fa e primule ma le primule sann portá ngopp a tomb loro e premetto che non sono ristoratore ma purtroppo noi italiani siamo pecoroni si dovrebbe fare una rivolta di massa e cacciare fuori tutti quelli seduti alle poltrone

  9. E aspettate cosa? La cassa integrazione che non arriva? O di morire a seguito di effetti collaterali di un vaccino la cui fase di sperimentazione termina nel 2023; o forse di subire decisioni anticostituzionali sulla base di indici RT delineati da un comitato tecnico scientifico in cui non c’erano, fino a ieri, statistici? O forse di credere ai tamponi che hanno il 95 per cento di falsi positivi, o di morire per tutte le altre patologie che sono trascurate da un anno, o forse di prendere il Covid che ha mortalità dello 0,2 per cento. Dicci cosa dobbiamo aspettare?

  10. Per quelli che continuano a fare gli scenziati ripetendo a pappagallo quello che dice la tv e dire”é colpa di quelli che non rispettano le regole ” e “state a casa e vaccinatevi” ANDATE A CACARE!!! Se avete paura del covid chiudetevi in casa e uscite direttamente nel 2035..Siete la rovina del nostro paese…tra poco,quando arriverà la fame vengo a casa vostra a sputarvi in faccia COGLIONI!!Siete morti con l’inizio della telepandemia e non lo sapete!!

  11. In Francia lockdown così duro che i contagi sono sempre gli stessi, da mesi e mesi ormai. O è meno duro di quello che ci danno a credere o evidentemente la strategia non funziona più, perché tutti prima o poi dovremo uscire, fosse anche per fare la spesa. La soluzione qual è? Farsi il vaccino sperando di non essere tra quei pochi che potrebbero crepare sul colpo o avere un ictus o perdere il bambino se si è incinte? Rimani a casa, murati dentro, soprattutto con l’avvento delle belle giornate

  12. Nel TG di Lira TV non hanno mandato in onda le interviste fatte ai rappresentanti dei dimostranti.
    Sarebbe stato un danno di immagine per Papino.
    Grande obiettività e coerenza.
    Nel TG di Telecolore invece a queste interviste è stato dato il giusto spazio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.