Esercenti salernitani furiosi: “Ristori ridicoli, ostaggio di strozzini per i debiti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
“Per pagare i debiti qualcuno si è rivolto agli strozzini”: a denunciarlo  è – come titola il quotidiano “Le Cronache” – Alfonso Falcone titolare di un bar al centro: “I ristori che ha previsto Draghi sono ridicoli. Tenetevi i soldi e fateci tornare a lavorare. E’ finito il tempo delle chiacchiere, siamo stanchi ed abbiamo troppe preoccupazioni. Vogliamo un incontro con il governatore e se non dovesse avvenire nei prossimi 5 giorni allora siamo pronti a scendere in piazza tutti i giorni”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. questa regione ha solo bisogno di un rapido cambio della guardia per ripartire!
    E che non ci appioppino l’ennesimo soggetto amico degli amici…possibilmente…
    Questa gente è alla fame e allo sbando da un anno, e non si comunica in nessun modo..
    All’alba del 2021 con una risposta sanitaria che ha ancora una volta mostrato il fallimento totale di una classe dirigente inadeguata, incapace e disonesta, con un apparato economico ormai alla frutta e una realtà sociale da terzo mondo….ancora le sceneggiate con i social??
    Ma avviare una programmazione con misure speciali per il prossimo mese ad esempio?
    Prevedere concessioni gratuite per i commercianti di aree esterne …a giorni il tempo sarà bello… con il clima favorevole tanto potrà svolgersi all’esterno..
    Iniziare, ora che siamo chiusi in casa, e c’è tempo, la programmazione di un valido sistema di monitoraggio in strada che dissuada gli assembramenti..
    Supportare l’export delle produzioni locali… gli interventi potrebbero essere tanti..
    Sarà giunto il momento di fare politica e non commedia d’altri tempi in questa regione?
    La comunità merita un sostegno reale e immediato!

  2. Certamente se ci fossero le condizioni sanitarie riaprire e lavorare sarebbe stato meglio. Purtroppo non ci sono le condizioni e purtroppo il rimborso del 60% sul fatturato è legato appunto al fatturato che se fosse stato reale per tutto gli esercenti poteva anche essere una buona cosa. Peccato che il fatturato dichiarato non corrisponda sempre per tutti a quello effettivo…. Di qui la rabbia. Ma ad essere arrabbiati dovrebbero essere solo quei cittadini che in tutti questi anni ha no pagato le tasse mentre altri evadevano.

  3. Cosa stai insinuando, che siamo tutti evasori? Anche tu con il culo al caldo da pensionato o da parassita statale? I ristori io non li ho visti finora, pur avendo dichiarato tutto. Vengo a mangiare da te a Pasqua

  4. i ristori si basano sul fatturato dichiarato. ovvio che se qualcuno evadeva facendo il furbetto, prende di meno oppure niente.

  5. Ma se dichiariamo due soldi i ristori so pochi quindi non li vogliamo, lasciateci evadere in santa pace che poi ci dobbiamo lamentare che lo stato non funziona. Tanto un condono sempre arriva, se no che li votiamo a fare?

  6. Bisogna conoscere bene le cose. Le fasce 60-50-40% vengono applicate alla perdita media mensile. Quindi il fatturato le devi dividere per 12. Altro che base annua del fatturato, qui casca l’asino. Lo fanno apposta per far risultare agli occhi della gente… Giustamente uno legge azz il 60% del fatturato e protestano pure? In realtà è elemosina

  7. I ristori li da’ il governo non de Luca… Questi signori hanno evaso per anni e dichiarato redditi ridicoli… Non vi fate ingannare..

  8. È arrivato draghi e nulla è cambiato…pure salvini ha fatto la fine delle botte a muro…poi riflettete…ristori in base al reddito dichiarato, due conti…vi è piaciuto fare tanto nero?

  9. Papino il grande bluff fumo con la manovella fumo la pipa fumo di tutto e di più sto fumato, voglio anche io il mio reddito di cittadinanza, mi sento lobotomizzato da draghi e Salvini altri grandi bluff

  10. … per questo non ci salveremo!!! Molti deficienti non sanno leggere; 1) il 60% non è dato sulla differenza tra il fatturato del 2019 con quello 2020, ma bisogna aver avuto almeno il 33% di perdita tra i due anni; 2) dopo aver ,putroppo; raggiunto il risultato negativo del 33%, si prenderà lo scostamento e lo si dividerà per i dodici mesi dell’anno ed il risultato mensile sarà al max ristorato con il 60% del mensile. Quindi, in sintesi, il periodo preso in esame si riassume su due mesi….
    fate le persone serie se ci riuscite, molti di voi campano di stipendi della P.A. e notoriamente non produce nulla, ma si può parlare di presenza, di poltrone occupate e di truffa acclarata e continuata ai danni della collettività. Che si faccia giusto distinguo tra le Persone perbene ed i cialtroni, non fate sempre i sapientoni che al max sapreste mettere tre parole in fila….

  11. … la vera truffa sono le cartelle esattoriali dei 20 milioni di italiani che saranno cancellate dall’anno 2000 al 2010. Tra queste cartelle, sicuramente, ci sono anche quelle dei famosi lavoratori della eccellente P.A. che non hanno nulla di intestato e che hanno fatto di tutto (oltre a non produrre nulla) per non pagare….
    Ovviamente, nessuna giustificazione per coloro che fanno gli imprenditori con modo cialtronesco e truffaldino, ma solidarietà per le Persone Serie e Perbene di questa Italia così vilipesa dai signori dei centri di potere.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.