Salerno: mobilitazione riaprire parchi, villette, giardini e luoghi all’aperto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Il Comitato Bambini all’Aperto organizza per domenica 21 marzo una mobilitazione per chiedere di riaprire i parchi, le villette, i giardini e i luoghi all’aperto indispensabili per garantire i servizi minimi ai nostri bambini chiusi con l’Ordinanza della Regione Campania n.7 del 10 marzo 2021.

E’ necessario assicurare luoghi e attività alternative a quelle al chiuso che consentano a bambini e ragazzi di continuare a crescere e a socializzare nel pieno dei loro diritti e le aree verdi come parchi, ville e giardini sono i luoghi in cui si possono assicurare tali diritti rispettando le giuste norme di sicurezza.

È necessario chiarire che la vita e l’attività all’aria aperta rendono meno vulnerabili, più forti e più sereni e abbiamo bisogno di potenziare questi luoghi e offrirli alla popolazione come ambienti di cura, di prevenzione e di rieducazione oltre che di svago e di apprendimento.

Abbiamo bisogno di natura per combattere le ingiustizie così come il virus, ne abbiamo bisogno per tutelare la salute dei nostri bambini e la nostra, ne abbiamo bisogno per rasserenarci e rinforzarci, ne abbiamo bisogno per imparare a vivere le nostre vite in maniera più sana e ne abbiamo bisogno per restituire all’infanzia la bellezza del mondo. Per tutti questi motivi chiediamo con forza:

la riapertura immediata di parchi, giardini e lungomari;

l’apertura dei cortili delle scuole come luoghi per la didattica all’aperto in orario scolastico e come luoghi di svago per la cittadinanza in orario non scolastico;

la possibilità per tutti i professionisti, le associazioni e le realtà del settore di continuare a svolgere attività per bambini e ragazzi all’aperto;

la possibilità di uscire dal proprio comune laddove esso non garantisce ai minori i servizi minimi di attività e svago all’aperto e per raggiungere luoghi naturali di qualità;

l’impegno da parte di tutte le amministrazioni locali a rinverdire le città, a renderle più adatte all’infanzia e mantenere aperti a prescindere da tutto i luoghi, le attività e i servizi necessari ai bambini per condurre una vita di qualità.

Domenica 21 marzo saremo in presidio a:
– Salerno, ore 10,00, via Angrisani, ingresso Parco Mercatello
– Napoli, ore 11,00, piazza Vittoria, ingresso Villa Comunale

Si precisa che si tratta di una manifestazione statica, tutti i partecipanti sono tenuti al rispetto del distanziamento spaziale e all’uso dei dispositivi di sicurezza.

Il Comitato Bambini all’Aperto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. No, assolutamente no!
    Io come babbeo lobotomizzato mi oppongo, lo sanno tutti che il virus nei luoghi aperti, areati e soleggiati è più letale!
    Non bastano 3 museruola sovrapposte più il paravento, il vAirus vola come una mosca e finisce nella bocca.
    No, assolutamente no!

  2. Cari bambini chiedete ai vostri genitori ma voi alle ultime regionali x chi avete votato e soprattutto cki avete votato alle ultime comunali a Salerno due pagliacci vi risponderanno o se sono comunisti vi diranno il meglio che c’é

  3. Tanto io corro anche in casa …mantengo la forma altrimenti la mia signora guarda gli altri uomini

  4. …. sono convinto che la tua signora, conoscendoti…. non può far altro che guardare e conoscere altri Uomini. Ma tu, rientri nella Nobile categoria degli Uomini❓🤔
    Certo, per come ti esprimi e per quello che pregressi (negazionismo) sarai sicuramente da internare…. ‼️
    Le tue immani caxxate hanno rotto i sottoposti…. e dai noia a chi il COVID 19 lo ha visto da molto vicino, ha perso degli amici e vede la gente soffrire. Sei un idiota semplice.

  5. chiudere parchi e lungomare denota insensibilità, stupidità, crudeltà.
    A Monaco i jessr a piglià a cas cu na mazz i fierr a sti quatt politicant ignorant e presunduos!!!

  6. Ma dico io un anno fa eravamo chiusi ed il virus qui era ancora inesistente ora che c’è volete uscire??io ve li toglierei i bambini

  7. Ho davanti agli occhi 3 amici morti di Covid-19, 54 anni 65 e 77 anni, ma sta grandissima m…. , secondo me saresti capace di continuare a scrivere cazzate anche se ti capita lo stesso….io la gente come te la punirei con i servizi sociali all’interno di un reparto Covid, con tuta quanti e 3 mascherine così ti farei passare la voglia di scrivere stronzate.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.