Chiusura dei mercati: la Fenailp scrive a De Luca e chiede revoca ordinanza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Il Presidente della FENAILP Sabato Pecoraro, ha scritto una nota al Governatore della Campania Vincenzo De Luca, nella quale ha chiesto il ritiro dell’Ordinanza n.10 del 21 marzo 2021, che dispone la proroga delle misure adottate nelle precedenti ordinanze 7,8 e 9 del 2021.

Tra le misure confermate:

– il divieto di svolgimento di fiere e mercati per la vendita al dettaglio – ivi compresi quelli rionali e settimanali – disposto dall’art.45 del DPCM 2 marzo 2021, e che consente , sul territorio regionale, le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici in prossimità o all’interno di aree mercatali esclusivamente ove svolte in  negozi/box purché sussista la possibilità di contingentare gli accessi  e limitatamente ai singoli negozi/box provvisti di allaccio diretto alla rete idrica.

È senza alcun dubbio una vera follia – ha dichiarato il Presidente Pecoraro – a due settimane dal periodo Pasqualenon consentire la riapertura dei mercati, almeno per il settore alimentare, significa far morire definitivamente il commercio in forma ambulante con i suoi attori, già duramente colpiti dalla pandemia.

La maggior parte degli Operatori sulle aree pubbliche, sono monoreddito e sostegno delle proprie famiglie. Pertanto, la chiusura prolungata dei mercati in un momento come questo, produrrà un effetto devastante per l’economia familiare anche in assenza di politiche di sostegno. Desidero ricordarLe, ha continuato il Presidente Pecoraro, che la chiusura dei mercati comporta ripercussioni inevitabili sull’intera filiera dell’ortofrutta e di tutti i prodotti alimentari.

Inoltre – afferma il Presidente della FENAILP – anche in considerazione che gli esercenti a posto fisso delle stesse merceologie operano e lavorano regolarmente in ambienti chiusi, i nostri colleghi ritengono tale provvedimento estremamente riduttivo per il commercio ambulante che offre l’opportunità di effettuare la vendita all’aperto e quindi in condizioni di minor contagio e con la possibilità di mantenere il distanziamento così come previsto dalle norme anti Covid-19.

Infine, il Presidente Pecoraro, invita il Governatore De Luca ad emettere una nuova Ordinanza che possa consentire lo svolgimento, almeno per il settore alimentare, dei mercatini rionali sollecitando le Amministrazioni Comunali ad intensificare i controlli di accesso alle strutture per disciplinare al meglio il flusso dei consumatori, onde evitare assembramenti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Cominciasse a riaprire le zone come il Cilento , inutile che vuole fare di tutta L erba un fascio per nn punire soltanto i suoi “amici”. È una vergogna

  2. Allora :
    Sabato mattina sono stato al supermercato alle ore 10 di mattina, tra clienti e personale saranno state scarse 100 persone, in un ambiente chiuso e poco areato.
    Ora vorrei chiedere ai lobotomizzati devoti a San Covid e San vicienz protettore degli appestati la differenza tra 100 persone aZZembrate in un supermercato, locale chiuso e con poco riciclo d’aria e un mercatino rionale al sole, all’aperto e con le persone più distanziate tra loro.
    Purtroppo i babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati hanno spento il cervello completamente, è questo il problema

  3. Allora :
    Sabato mattina sono stato al supermercato alle ore 10 di mattina, tra clienti e personale saranno state scarse 100 persone, in un ambiente chiuso e poco areato.
    Ora vorrei chiedere ai lobotomizzati devoti a San Covid e San vicienz protettore degli appestati la differenza tra 100 persone aZZembrate in un supermercato, locale chiuso e con poco riciclo d’aria e un mercatino rionale al sole, all’aperto e con le persone più distanziate tra loro.
    Purtroppo i babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati hanno spento il cervello completamente, è questo il problema

  4. ..ma sì, riapriamo tutto ! Barbieri, estetisti, negozianti,bar ristoranti all’aperto….anche le Disco purché sotto le stelle. Che il virus vi colga implacabile

  5. Il solito cafone cacasotto stipendiato statale lecchino deluchiano. Quando si ritornerà alla normalità nn uscire di casa idiota

  6. I babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati odiano ed augurano il male agli altri,come il babbeota ore 19.47.
    Credo che abbia ragione l’amico ore 22.16 : chiudetevi in casa, da soli, cacciate tutti i parenti e congiunti, “montate” il kit salvavita con tre museruole sovrapposte, guanti e gel, paravento e tuta antiradiazioni, accendete il cero al protettore degli appestati e correte fuori al balcone battendo le mani e cantando bella ciao! Facile no?

  7. Purtroppo le decisioni prese da Papino sono solo scenografiche, per dare la sensazione che si sta facendo qualche cosa.
    In realtà i risultati raggiunti hanno dimostrato che siamo nelle mani di un Grande Bluff.
    Si fanno le ordinanze senza calarsi nella realtà e senza prevenire i problemi causati.
    Dall’estate scorsa si sarebbero dovute risolvere le problematiche inerenti i trasporti, potenziando le corse critiche, ma siamo ancora fermi al palo.
    Per lui basta fare il soliloquio settimanale e crede di aver risolto tutti i problemi.
    Anche gli ebeti parassiti lo credono………

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.