Scontri diretti, la Salernitana cerca il salto di qualità

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, la Salernitana sarà chiamata ad affrontare in trasferta un vero e proprio scontro ad alta quota. I granata si giocheranno una consistente fetta di stagione sul campo del Lecce, reduce da 4 vittorie consecutive e in serie positiva da 9 turni. I salentini (che all’andata strapparono un punto pareggiando 1-1 all’Arechi) sono risaliti al secondo posto, dopo un girone d’andata non entusiasmante (erano sesti alla 19esima giornata).

Al Vie del Mare la squadra di Castori si presenterà da terza della classe e intenzionata a vendere cara la pelle, come ha dimostrato di saper fare nelle ultime 12 gare in cui è uscita sempre imbattuta e nelle quali ha ottenuto 4 vittorie e 8 pareggi. Capitan Di Tacchio e soci hanno dato il meglio di sé contro le “piccole” (ovvero le squadre che vanno dall’undicesimo al ventesimo posto), contro le quali hanno conquistato 31 punti sui 45 disponibili. Ma negli scontri diretti il team dell’ippocampo si è ben comportato.

Contro le squadre che occupano le prime 10 posizioni della graduatoria generale, infatti, la Salernitana ha disputato finora 15 partite e il bilancio è in perfetto equilibrio: 5 vittorie, altrettanti pareggi ed altrettante sconfitte. Contro le prime della classe la Salernitana ha segnato 15 gol (1 di media per partita) e ne ha incassati 22 (pesano sul bilancio le 10 reti incassate nelle tre gare storte a Monza, col Pordenone e ad Empoli andate in scena tra fine 2020 e inizio 2021).

In trasferta i granata sono riusciti a vincere a Verona contro il Chievo e a Venezia, hanno pareggiato a Pisa e in casa del Cittadella, mentre hanno perso a Ferrara con la Spal, a Brescia, a Monza e ad Empoli. L’unico scontro diretto in chiave play off perso all’Arechi è quello col Pordenone.

Di certo, quella di Lecce, dopo la sosta, può essere considerata una tappa fondamentale, un ulteriore momento di crescita per la truppa di Castori. Dall’inizio del girone di ritorno, quello col Brescia è stato il primo successo ottenuto dalla Salernitana contro una pretendente per uno posto al sole, in precedenza i granata avevano pareggiato con Chievo, Pisa, Spal e Cittadella.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. LA SALERNITANA GIOCHERA’ LE PROSSIME PARTITE CON SERENITA’ PERCHE’ RICORDIAMOCELO SEMPRE. I FAVORITI PER VINCERE IL CAMPIONATO NON ERAVAMO NOI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.