Spiegel: “Germania proroga lockdown fino al 18 aprile”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
È deciso: la Germania proroga il lockdown anti-Covid fino al 18 aprile. È quanto è stato stabilito al vertice tra Angela Merkel e i governatori dei Laender. Lo apprende lo Spiegel da partecipanti alla riunione, che è ancora in corso.

I Laender aggiorneranno i relativi regolamenti entro il 29 marzo. La decisione rappresenta un dietrofront rispetto al precedente vertice del 3 marzo, quando era stato varato un piano di progressive riaperture.

Ma a causa del nuovo rialzo dei contagi, ulteriori allentamenti non sono più all’ordine del giorno. In pratica, il governo mette in atto il “freno d’emergenza”, che prevede l’automatico ritorno alle chiusure in quei territori nei quali viene superata l’incidenza dei 100 contagi su 100 mila abitanti nei sette giorni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.