Crescent, in Appello chiesta la condanna per De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
28
Stampa
La Procura di Salerno ha chiesto di condannare il governatore campano Vincenzo De Luca ed altre sei persone nel processo d’Appello per la realizzazione del Crescent, un edificio a forma di mezzaluna in prossimità della zona del lungomare.

Il procuratore aggiunto Rocco Alfano e il sostituto procuratore Guglielmo Valenti oggi hanno formulato le loro richieste, chiedendo di condannare ad un anno e sei mesi il governatore.

I fatti contestati sono legati all’epoca in cui era sindaco di Salerno. Contestualmente la pubblica accusa ha richiesto di sequestrare l’area su cui è stato realizzato il Crescent, l’opera progettata da Ricardo Bofill.

La Procura, inoltre, ha chiesto una condanna di un anno e due mesi anche per Lorenzo Criscuolo, Matteo Basile, Annamaria Affanni, Giovanni Villani; per Eugenio Rainone e Rocco Chechile la richiesta è di un anno e quattro mesi. Nella prossima udienza è prevista la discussione degli avvocati delle parti civili Italia Nostra e No Crescent. In primo grado il procedimento si era chiuso con una pioggia di assoluzioni per tutti gli imputati. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

28 COMMENTI

  1. Il vero problema non è il Crescent, ma la colata di cemento che sta invadendo Salerno.

  2. Perché non la smettete di fare barzellette si sa come finirà, non fanno altro che aumentare la popolarità del Signore degli anelli, e daie finiamola la gente e stufa di ascoltare le barzellette ci sono problemi seri, la gente I commercianti I bar ristoratori partite Iva etc etc e la pandemia che non finirà mai……………. I soldi dove sono per questo popolo… Dove sono….

  3. Se la giustizia è uguale per tutti!!! Anche se ci credo poco che viene condannato…troppo potere…

  4. Ho un dubbio, in un ulteriore rallentamento di quest’opera ma chi paga
    Io vedo questi comitatucci di quartiere continuare ad imbarcarsi in questi processi e appelli a dir poco inutili ma alla fine chi paga le spese processuali e inoltre in caso di riconferma di assoluzione questi comitati saranno perseguiti giuridicamente per i danni apportati in questi anni a questa città?

  5. Si sta ricoprendo il paesaggio di edifici e costruzioni in modo indiscriminato, deturpando l’ambiente in modo sconsiderato. Il Crescent ci ha privato del parco giochi e, tra l’altro, se avesse avuto due piani in meno, sarebbe stato molto più in armonia con gli edifici circostanti. Questa è la mia opinione

  6. questi che si vogliono bloccare tutto non sono salernitani e non vogliono la riqualificazione della città vogliono il degrado di prima

  7. Se si blocca il crescent, l’opera resterà incompiuta e sarà ancora peggio per l’estetica del lungomare. Se ci sono forze politiche contro De Luca, che si combattano in politica e non in tribunale

  8. Se si blocca il crescent, l’opera resterà incompiuta e sarà ancora peggio per l’estetica del lungomare. Se ci sono forze politiche contro De Luca, che si combattano in politica e non in tribunale

  9. …. credo, che non andava bene il degrado precedente, ma non va bene il degrado cementizio di adesso col crescent‼️ Si poteva fare tanto e senza essere così invasivi in una zona fronte mare che poteva rappresentare ben altro che edilizia privata e fuori da qualsiasi logica politica per la Città. Nessuno si è chiesto del “tanto sbattersi” del Sig. DE Luca per questa opera privata❓ Nessuno si è chiesto del perché le casse comunali abbiano acquistato il demanio marittimo, il demanio pubblico e regalato il tutto ad una ditta privata per la costruzione del “croissant” disegnato (taglia/incolla) da un architetto che nel cuore non avrebbe mai avuto le sorti di una Città ❓ nessuno si è chiesto il perché la Collettività Salernitana abbia dovuto sostenere ed indebitarsi per l’acquisto dell’area e senza averne benefici tangibili❓ eppoi, nessuno si è chiesto se la costruzione di una piazza che sprofondera’ ad opera della natura, ed il relativo parcheggio abbiano lo stesso valore economico rispetto al prezzo pagato per l’area❓ si poteva fare tanto e di tutto…. tranne quanto cistruito‼️

  10. Per la riccia scura c’è cemento di scarsissima qualità utilizzato per cose che non deve essere utilizzato a castello aspi. De Luca ormai è in svendita, o svende o va a casa

  11. Arió stann tutti questi pseudo ambientalisti per il continuo scempio che si fa nelle 2 costiere.Processo pregiudizialmente politico che si basa su accuse smontate già dal Consiglio di Stato e dal precedente processo.

  12. Vada avanti governatore, ma adesso faccia caso agli asini che ragliano, è il momento della mazza.

  13. Mamma mia, che post, come se qualcuno tramasse contro lui… la giustizia faccia il suo corso, se è colpevole, è colpevole, se no, no. Alla fine, anche da assolto, non cambia la sostanza “politica” di aver costruito quell’affare ingombrante.

  14. Tra 6 anni verranno fuori le vere e grandi schifezze et delinquenze di questo grande ladrone finto comunista di provincia.

  15. Grazie per la “ragione”, ma in questa Città vige la logica del clientelismo…. quindi, tutti allineati e coperti a fare “brav’ Viciè” ma nel pratico nessuno ha le palle di affrontarlo e nessuno ha la capacità di leggere ed interpretare gli atti di amministrazioni consapevoli di commettere delle barbarie ai danni dei SALERNITANI Veri che soffrono in silenzio e vivono il didagio. Lui lo zoccolo duro del suo elettorato se lo è fatto a suon di assunzioni nelle varie “Salerno” etc etc etc

  16. Va be’, già che c’è un altro che ti dà ragione è qualcosa. Onestamente, sono rassegnato perché prevedibilmente tutto ciò continuerà anche dopo che la stella sarà tramontata

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.