Dl Sostegni, saldo e stralcio e condono fiscale: come funziona

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Con il Dl Sostegni, pubblicato in Gazzetta ufficiale, è finalmente arrivato l’atteso condono fiscale con stralcio delle tasse. Ma non tutti potranno rientrare in questi benefici. Ecco come funziona e chi viene escluso

Il decreto Sostegno approvato dal Consiglio dei ministri stralcia in totale 16 milioni di cartelle

Rientrano nello stralcio le imposte non pagate, gli interessi e le sanzioni, relative al periodo dal 2000 al 2010

Una misura che delude chi sperava nel disegno della bozza che parlava di un totale di 61 milioni di atti e fascicoli fino al 2015

Anticipando il termine di cinque anni, il governo ha infatti escluso ben il 75% delle cartelle previste in bozza

Ma i limiti non sono solo di carattere temporale, ci sarebbero anche i limiti di reddito per aderire alla sanatoria

Per la rottamazione è stata fissata una soglia di reddito di 30mila euro per l’anno fiscale 2019 per i contribuenti morosi

Secondo i calcoli con questo limite di reddito tuttavia verrà escluso solo il 17% dei potenziali interessati

Dovrebbero inoltre essere stralciati anche i debiti superiori a 5 mila euro se divisi in più ruoli

Non dovrebbero invece rientrare nella manovra multe e sanzioni per condanne penali, danni erariali e recuperi di aiuti di Stato

Per la definizione di tutti i dettagli bisogna però attendere il decreto attuativo

Nel frattempo i debitori possono approfittare ancora per un po’ dello stop alla riscossione prorogato fino al prossimo 30 aprile

Quello della pace fiscale resta un tema caldo che potrebbe creare spaccature all’interno della stessa maggioranza

Mentre il Partito democratico difende l’impianto attuale, Lega e Forza Italia chiedono un condono più inclusivo

Non sono escluse dunque nuove modifiche dopo che se ne discuterà in parlamento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.