Scuola, dopo Pasqua oltre 5 milioni di studenti torneranno in presenza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Secondo i calcoli di Tuttoscuola, nei giorni successivi alle vacanze pasquali, 5,3 milioni di alunni saranno regolarmente tra i banchi. Sono il 62,3% (sei su dieci) degli 8,5 milioni di studenti italiani. Le regioni più interessate da questa riapertura sono Lombardia,Toscana, Campania e Veneto. Nel Lazio si torna sui banchi già martedì 30, con il passaggio in zona arancione.

Sono invece 3,2 milioni (37,6%) quelli che rimarranno in Dad. Prosegue la consueta alternanza del 50% per gli studenti delle superiori nelle regioni in cui è consentito

Sarà tra i banchi dunque il 62,3% (sei su dieci) degli 8,5 milioni di alunni, 3,7 quelli che escono dalla Dad dopo Pasqua secondo i calcoli fatti da Tuttoscuola

Tra gli alunni che seguiranno in presenza, 3,1 milioni frequentano scuole dell’infanzia, scuole primarie e il primo anno di secondaria di I grado anche se si trovano in regioni classificate in zona rossa

Nello specifico dovrebbero essere 5.296.519 gli alunni di scuole statali e paritarie che potranno seguire le lezioni in presenza su un totale di 8milioni e 506mila

I dati comprendono circa anche un milione e 400mila bambini di scuola dell’infanzia da settimane esclusi dalle attività educative in presenza

Tra le regioni più interessate da questa riapertura in presenza c’è la Lombardia con 785.910 in presenza e 615.903 in Dad

Poi c’è anche il Lazio con 687.592 alunni in classe e 133.737 in Dad. Nel Lazio si torna però sui banchi già martedì 30, con il passaggio in zona arancione

Segue la Campania con 484.731 e 460.262 in Dad

Riaperture anche in Veneto con 373.003 in presenza e 307.093 in Dad

Infine la Toscana con 265.966 e 238.650 in Dad

Ancora meglio va nelle Isole con la quasi totalità degli alunni in presenza (82-83%): la Sicilia con 614.891 e la Sardegna con 170.004 alunni in presenza

Con riferimento ai diversi settori scolastici, seguiranno le attività didattiche a scuola 1.393.010 bambini delle scuole dell’infanzia (il 100%), 2.605.865 alunni della primaria (il 100%), 906.011 alunni della scuola secondaria di I grado (il 52,9%) e parzialmente in alternanza al 50% 407.304 studenti delle superiori (il 14,6%).

Inoltre, già da martedì 30 marzo, 687mila ragazzi delle scuole laziali lasceranno la Dad ma oltre mezzo milione di alunni toscani e 285mila calabresi andranno in Didattica a distanza fino al 6 aprile 

Prima che inizino le vacanze pasquali, saranno 2milioni in presenza e quasi 6,5 milioni in didattica a distanza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. come buttare a mare un mese di sacrifici a fronte dei quali la curva epidemiologica è stata contenuta ma non invertita. Andando avanti così ne usciremo dopo Natale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.