Edificio in fiamme: catena umana per salire e salvare persone, VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un vero atto eroico. Diversi giovani del quartiere Bottière di Nantes si sono arrampicati sulla facciata di un edificio per salvare una coppia e il loro bambino di sei mesi da un violento incendio. Il salvataggio è stato filmato in un video, che ha dell’incredibile, subito diventato virale su Facebook: si vedono i giovani che a mani nude, in trenta secondi, con la sola forza delle braccia, scalano tre balconi della facciata di un edificio e arrivano a recuperare gli inquilini, mettendoli in salvo.

Rischiando la vita, sono venuti in aiuto di questa famiglia intrappolata sul loro balcone. Il dramma si è svolto domenica 28 marzo nel tardo pomeriggio. La gente del posto ha notato una coppia che teneva il loro bambino sul balcone, cercando di sfuggire a un enorme incendio. L’incendio si è rapidamente diffuso negli altri appartamenti e su più piani. Prima dell’arrivo dei vigili del fuoco, i giovani del quartiere hanno deciso di mobilitarsi per salvare quante più persone possibile, compresa la coppia con il bambino di sei mesi.

Hanno creato una vera catena umana per raggiungere l’appartamento in fiamme situato al 3 ° piano dell’edificio. “Siamo entrati direttamente nell’edificio, siamo saliti al 3 ° piano, ma c’era troppo fumo nero, non potevamo evacuare le persone”, spiega Tamid, uno dei giovani soccorritori, alla stampa locale. “Mettiamo i materassi al piano di sotto. E proprio all’inizio, hanno buttato fuori il bambino. “La coppia è riuscita a sfuggire alle fiamme grazie alla catena formata dai giovani.

“Ci siamo organizzati in modo da poter salvare prima di tutto il bambino. Poi abbiamo provato a salire di balcone in balcone, creando una sorta di catena umana. Abbiamo portato fuori prima la mamma, poi il papà”, dice Anass, un altro ragazzo. “Avevano facce nere, sputavano neri, il padre aveva gli occhi rossi, erano sull’orlo dell’asfissia.” Il neonato è stato trasportato al pronto soccorso pediatrico di Nantes. Anche i genitori sono stati ricoverati con lievi ferite. 60 vigili del fuoco sono stati mobilitati per spegnere l’incendio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.