Covid in Italia: lo stato di emergenza potrebbe essere prorogato fino al 31 luglio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Dopo Pasqua il governo Draghi dovrà confrontarsi sullo stato di emergenza – in scadenza il 30 aprile – a certamente opterà per la proroga. L’incognita è rappresentata dalla nuova scadenza. Stando alle prime indiscrezioni che circolano, l’esecutivo potrebbe prorogare lo stato di emergenza fino alla fine del mese di luglio per continuare a sostenere la campagna di vaccinazione con misure straordinarie e che possano essere varate in maniera tempestiva ed efficace.

Dal punto di vista epidemiologico, l’Italia non è ancora fuori dall’emergenza ma inizia ad intravedere la luce in fondo al tunnel grazie alla campagna di vaccinazione. Come confermato dal Commissario Figliuolo, quello di aprile sarà un mese fondamentale. L’Italia dovrà gestire una ingente quantità di dosi di vaccino contro il Covid e alla fine di aprile vuole arrivare a mezzo milione di somministrazioni al giorno. Se il sistema regge a settembre si chiude la campagna.

Lo stato di emergenza potrebbe essere prorogato fino al 31 luglio 2021

Incrociando le informazioni a disposizione, possiamo ipotizzare che il governo procederà con la proroga dello stato di emergenza e che possa fissare la nuova data di scadenza alla fine del mese di luglio, quando ormai la campagna di vaccinazione dovrebbe essere arrivata alle battute finali. Almeno si spera.

Inoltre, leggi alla mano, il governo può procedere con la proroga fino al 31 luglio. Se dovesse posticipare la scadenza dovrebbe avviare un iter parlamentare. Lo stato di emergenza, infatti, non può superare i 12 mesi anche se è prorogabile per non più di un altro anno dalla data della prima scadenza. La durata può superare anche i due anni, ma in questo caso si deve passare per il Parlamento.

In Italia lo stato di emergenza è stato dichiarato la prima volta dal governo Conte il 31 gennaio 2020, data che resterà impressa nella memoria di tutti. Lo stato di emergenza, in scadenza il 31 luglio, è stato prorogato prima al 15 ottobre, poi al 31 gennaio e alla fine il 30 aprile. Per questo la data chiave per il governo Draghi potrebbe essere proprio quella del 31 luglio 2021, ad un anno esatto dalla prima scadenza dello Stato di emergenza.

La posizione del governo

Al momento il governo non ha espresso un’opinione ufficiale. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi, in occasione dell’ultima conferenza stampa prima di Pasqua, ha fatto sapere che al momento il discorso non è stato affrontato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.