Pasqua in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Secondo giorno di restrizioni al massimo livello in tutto il Paese per evitare la diffusione del contagio da coronavirus: rafforzati i controlli in alcune zone specifiche per evitare assembramenti e scampagnate fuori porta. Dagli spostamenti tra regioni ai viaggi all’estero, dalle seconde case alla possibilità di muoversi all’interno del proprio Comune: ecco tutte le regole

Se normalmente, per le regioni in zona rossa, non è consentito andare a trovare amici o parenti, è possibile farlo a Pasqua. Sono infatti ammessi gli spostamenti per ragioni di necessità e per raggiungere affetti e familiari, ma solo una volta al giorno, per un massimo di due adulti e verso una sola abitazione

Si può andare a messa, ma è raccomandato recarsi nella chiesa più vicina alla propria abitazione

I bar possono rimanere aperti esclusivamente con asporto fino alle 18, i ristoranti fino alle 22 sempre col take-away o il domicilio

Resta il divieto generale di spostamento tra regioni. E’ però ammesso muoversi all’interno dei confini nazionali per motivi di lavoro, salute, urgenza e rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione

Chiusi i centri commerciali e le grandi e medie strutture. Aperti farmacie e parafarmacie, edicole e tabacchi, anche nei centri commerciali

Per quanto riguarda le seconde case, la regola generale prevede sia concesso recarvisi, ma soltanto al nucleo familiare e soltanto per abitazioni con contratto regolare di affitto o proprietà precedente al 14/01/2021. Per Pasqua però sono molte le regioni che hanno imposto limitazioni

In Campania, Puglia e Liguria divieto di accesso alle seconde case per residenti e non residenti

In Piemonte, Valle d’Aosta, Alto Adige, Trentino, Toscana, Marche, Calabria, Sardegna non possono andare nelle seconde case i non residenti

L’attività sportiva all’aperto è consentita in forma individuale e stando a due metri di distanza dagli altri. Chi va in bici o fa jogging può uscire dal proprio Comune

Si può passeggiare vicino alla propria abitazione, ma rispettando sempre le regole su distanziamento e mascherine

Al mare si potrà nuotare ma è vietato prendere il sole. Molti Comuni però con ordinanze locali hanno deciso la chiusura delle spiagge. Chiusi i circoli sportivi

Restano consentiti i viaggi all’estero, a meno che la meta desiderata non sia nella lista dei Paesi in cui è vietato andare perché ad alto rischio coronavirus

Sarà consentito visitare gran parte delle mete europee, ma al rientro in Italia sarà obbligatorio fare il tampone, una quarantena di 5 giorni, e ulteriore tampone alla fine dei 5 giorni. È indicata l’effettuazione di test molecolare o antigenico

La quarantena sale a 14 giorni per chi rientra da Australia o Regno Unito. Previsto un isolamento al ritorno in Italia anche per chi viene da Australia, Nuova Zelanda, Repubblica di Corea, Ruanda, Singapore e Thailandia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.