Campania, troppi contagi: scuole chiuse in diversi Comuni. E a Salerno?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Con l’entrata in vigore del nuovo Dpcm è previsto il rientro in classe anche in zona rossa ma in Campania alcuni Comuni hanno deciso di prolungare la chiusura delle scuole a causa dell’elevata circolazione del covid.

Stando al testo normativo del provvedimento attualmente in vigore: “Dal 7 al 30 aprile è assicurato in presenza sull’intero territorio nazionale lo svolgimento dei servizi educativi”. Tale disposizione: “Non può essere derogata da provvedimenti dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome”. Dunque, il Presidente De Luca, più volte orientato alla chiusura degli istituti, non avrà più la facoltà di prendere decisioni diverse da quelle nazionali in campo scolastico.

Tuttavia, se le Regioni non possono emanare ordinanze più restrittive, ai Comuni è stata data la possibilità di valutare, sulla base della situazione sanitaria locale, provvedimenti specifici in merito. Ciò ha consentito ad alcuni sindaci campani di prorogare la chiusura delle scuole propendendo ancora una volta per la Dad. In provincia di Salerno due i Comuni che hanno deciso per il prosieguo della Dad: si tratta di Postiglione e Sarno. A Cava de’ Tirreni rientro in classe che slitta al 12 aprile mentre a Roccadaspide attività in presenza non consentita fino al 21 aprile

Non è escluso che altri sindaci facciano lo stesso visto il numero dei contagi delle ultime ore. A Salerno città rientro in classe regolare ma i casi sempre elevati di contagi potrebbero spingere l’Amministrazione Comunale ed il sindaco Napoli ad una valutazione. Si attendono sviluppi con tante famiglie che si sono rivolte alla nostra redazione per avere informazioni certe sul rientro in classe oppure no nelle scuole di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Si scuole chiuse ma feste e festicciole scampagnate in piena libertà?ma i controlli a zero!

  2. Avete rotto. Banda di pagliacci. Aprite ste scuole, siamo rimasti solo noi a tenere i figli somari. Certo, meglio chiedere la DaD e poi mandare i figli a “fare i lavoretti”.

  3. Per forza se questi ridicoli dei NO DAD continuano a rompere le scatole è chiaro che si crea il caos totale. quando poi qualche povero ragazzo per la megalomania del genitore perderà la vita allora vedremo. ASSURDI

  4. XLUCIA 14:47: Aziona il cervello prima di parlare. Le feste è le festicciole come scrivi tu non possono essere previste o controllate ma la scuola SI.

  5. Basta! con la chiusura delle scuole BASTA con la DAD è ora di aprire!!!!!!!!! e BASTA! chiacchiere!!!!!

  6. Le scampagnate all’aperto sono meno contagiose e dannose 20-25 ragazzi e docenti chiusi 5-6 ore in un’aula di 25 metri quadri…

  7. L’intervento del Sindaco NAPOLI è assolutamente necessario ed URGENTE. La percentuale dei Positivi in Campania supera di gran lunga la media nazionale. Non è possibile mandare i Bambini a scuola in una situazione così grave. Si può comodamente continuare con la DAD assicurando l’istruzione.
    Ma poi in fin dei conti si dice giustamente : “MEGLIO UN ASINO VIVO CHE UN DOTTORE MORTO”.

  8. ma quali elevati contagi a Salerno?!? non scrivete fandonie!! ps i controlli sono INESISTENTI!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.