San Patrignano, denuncia a Netflix: i figli di Muccioli querelano la piattaforma americana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I figli di Vincenzo Muccioli hanno esposto denuncia nei confronti di Netflix, dopo la realizzazione del documentario sulla comunità di San Patrignano.
Andrea e Giacomo Muccioli ritengono che il prodotto televisivo della piattaforma sia lesivo nei confronti del padre, fondatore della più importante comunità di recupero di tossicodipendenti in Italia.

Il legale Alessandro Catrani sostiene che la douserie costituisce una visione distorta della realtà e della figura del suo fondatore.
Nella querela viene anche messa in luce la vicenda della morte di Vincenzo Muccioli, che secondo le allusioni viene ricondotta alla contrazione dell’Aids per presunta omosessualità.

La querela è stata presentata negli scorsi giorni ai Carabinieri.
‘Sanpa. Luci e tenebre a San Patrignano’ è il primo prodotto di Netflix totalmente italiano, approdato sulla piattaforma americana lo scorso 30 dicembre.

La serie scritta da Carlo Gabardini e Gianluca Neri e diretta da Cosima Spender, contiene 25 testimonianze, quasi 200 ore di interviste ed è stata resa fruibile per 190 paesi.
Dopo la messa in onda, la Comunità di San Patrignano si era già dissociata da quanto narrato definendo i fatti sommari, parziali e focalizzati principalmente su testimonianze di detrattori.

Olindo Nuzzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.