Benevento, Mastella preoccupato: “Apertura scuole ha incrementato contagi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Clemente Mastella, sindaco di Benevento, ha lanciato l’allarme sull’incremento dei casi di covid che ha colpito anche il mondo della scuola. A ciò si aggiunge la carenza di dosi vaccinali a disposizione.

Mastella, a Benevento aumentano i casi di covid
Queste le sue parole: “Abbiamo 4 nuove classi contagiate. Sono 176 quelli che, in città, nell’ultima settimana, hanno contratto il virus. Di 355 è il totale allo stato degli atti. Non è allarme ma siamo saliti più in alto, percentualmente, delle altre province campane. Occorre intelligenza, prudenza, attenzione e rispetto delle regole di convivenza che la situazione impone”.

Un quadro che, a sua detta, deve indurre la popolazione a mantenere alta la guardia, non escludendo l’introduzione di nuovi interventi: “Farò a breve un incontro con l’Asl per decidere il da farsi in modo che qualsiasi scelta sia ragionata”.

In più anche la campagna vaccinale sembrerebbe rallentata. Lo stesso Mastella, in un’intervista a spraynews.it, ha dichiarato: “Stamattina a Benevento i vaccini non c’erano. Mi domando come si possa pensare di arrivare alle annunciate 500.000 vaccinazioni al giorno. Se è così a Benevento sarà così anche altrove. Mancano i vaccini, questa è la verità”.

Lamenta, inoltre, il caos comunicativo che ha interessato i vaccini prodotti da AstraZeneca e Johnson&Johnson: “Una volta AstraZeneca va bene per gli under 65, la volta dopo è l’esatto contrario. Una volta il problema c’è solo per le donne, un’altra volta no. Così la gente non solo si spazientisce ma comincia anche a preoccuparsi. Già inocularsi un qualcosa di diverso e inusuale all’interno del proprio organismo crea un minimo di perplessità. Immagini cosa accade se si combina con l’annuncio in pompa magna di alcuni possibili effetti indesiderati”.

Attualmente, se da un lato bisogna fare i conti con la riluttanza dei cittadini nei confronti di AstraZeneca, dall’altro il vaccino di Johnson&Johnson ha subito il primo stop: l’azienda, al momento, ha bloccato le forniture all’Europa fino a quando l’EMA non terminerà le valutazioni sui possibili eventi avversi legati al farmaco.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Un politico come lui che parla di queste cose è solo l’ennesimo scippatore di consensi!

  2. Se si chiudono ristoranti, pub, cinema e teatri…. perché si crea un assembramento in luogo chiuso, mi spieghi perché un aula con 20 bambini, dovrebbe essere sicura?
    La demagogia del diffondersi del virus anche con le scuole chiuse, non tiene conto che è subentrata la variante inglese….. molto più contagiosa e trasmissibile ai più giovani…. ora stiamo offrendo a questa variante spazi per moltiplicarsi in maniera esponenziale.
    In tempo di guerra, nessun genitore manderebbe i figli a scuola sapendo che c’è la possibilità che cada una bomba…….perché a voi con una pandemia che sta superando per morti una guerra mondiale non vi entra nel cervello?
    Penso che siete persone non toccate direttamente(ho perso un amico di 54 anni), che se non sbatte la testa contro il muro non realizza.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.