La città eterna (di Claudio Tortora)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Roma in questi giorni  è più bella, con la primavera si illumina ,ma anche più impegnata, più convulsa. E’ più bella perchè  è più deserta e puoi meglio assaporare i suoi colori ,i suoi tesori.

Insomma in un momento in cui,  la comunità si sta isolando, accoppata com’è dal Covid , Roma  ha tempo di pensare alle tante vittime , alla crisi, ai pochi soldi, alle fabbriche che chiudono, ai bambini che  sono studenti precari, senza scuola ,ai malati che sono a loro volta precari  collocati come sono  nei corridoi, alle vecchine che sono nei mercati alla chiusura,  a raccogliere  nei rifiuti, qualcosa da mangiare.

Roma non può distrarsi, in questo  momento  dove il cerimoniale la fa da padrone .

Roma è  in questo momento è quanto mai caput mundi.

Con un Papa che è un fiore all’occhiello, ed il venticello Romano che sempre in questa primavera risveglia tutte le emozioni, Roma deve dare la spinta , deve essere l’esempio per tutta l’Italia ed anche a tutto il mondo  in questo momentaccio

Roma insomma, presa come stereotipo  dell’attuale momento storico, ci dice che  tutto quanto su indicato, segna  il vero scollamento di questa epoca, questa  la vera  motivazione della profonda paura di questa pandemia, della crisi non economica, ma dell’esistenza  della nostra società.

Una società che non riesce più a coniugare i valori, a dare le giuste priorità, a sostenere con forza un sentire comune, e si nutre di inutili qualunquismi, ubriacandosi di deboli illusioni.

Chi  ha  seguito  in questo periodo  la fiction su Manfredi  ,credo che avrà avvertito la differenza epocale e di spessore di una società, che anche se  non ricchissima  e seppure con gravi problemi di governabilità e del tirare avanti per campare ,viveva con partecipazione il quotidiano, con emozione ed entusiasmo, insomma palpitava, ma soprattutto sognava.

Torniamo allora a riprenderci i sogni. Sta diventando sempre più un movimento  del sentire ( non politico meglio specificarlo), riprendersi i sogni, perchè sono l’unica cosa che non potrà mai subire proibizioni, veti, inquisizioni, plagi e soprattutto imposizioni .

Noi siamo  e saremo liberi e certi  di poter fare una cosa :sognare !!!!

Pensate che non costa niente, anzi senza spese si può fare  un grande investimento.

MOVIMENTO RIPRENDIAMOCI I SOGNI ..MRS..CHI SA…..  …SOGNIAMOCI SU!!!!!!!!!!!

di Claudio Tortora

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.