Caos centri vaccino di Salerno: gruppo “Oltre” spinge per Hub permanente

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa

Il quadro oramai è oramai chiaro, dal punto di vista sanitario, circa la risposta definitiva alla pandemia: vaccinazione di massa, in tempi brevi, in modo sicuro ed organizzato. Ma ciò non basta: oltre a pensare di governare le criticità derivanti dalla emergenza, occorre prevedere, per la opportuna programmazione, i passi successivi. Alla Politica accorta ai bisogni di una Comunità, non deve mai sfuggire l’obbligo di guardare anche al futuro e nei giusti tempi.

Quanto accaduto al cinema Augusteo di Salerno nelle ultime ore, con una serie di disservizi e difficoltà per i cittadini in fila in attesa della somministrazione del vaccino, è sintomatico della assoluta necessità di organizzare al meglio l’intera macchina logistica.

Il gruppo consiliare “Oltre” – composto dai consiglieri comunali Antonio D’Alessio, Leonardo Gallo, Corrado Naddeo, Nico Mazzeo, Donato Pessolano e Giuseppe Ventura – alla luce di quanto sta accadendo in questi giorni in città, con particolare riferimento alle difficoltà registrate presso i diversi punti sanitari adibiti per la somministrazione del vaccino anti Covid, rilanciano con forza e senza alcuna nota polemica, la necessità di programmare e realizzare un hub unico permanente, struttura che si possa occupare esclusivamente di questo intervento non solo nell’immediatezza, ma anche pesando al prossimo futuro, in considerazione del fatto che per i prossimi 3/5 anni la campagna vaccinale sarà una realtà che interesserà costantemente tutta la popolazione.

Il tutto anche per liberare gli spazi oggi adibiti – come il Centro Sociale, il cinema Augusteo, i poliambulatori e AOU e OORR – e farli tornare alle loro normali attività.
Da un punto di vista sanitario, la grande capacità del virus di mutare pelle e di cambiare aspetto e pericolosità ci costringe alla conclusione che nel medio periodo, oltre alla consueta campagna vaccinale anti-influenzale, ve ne sarà un’altra che avrà come “nemico” il Covid nelle sue tante varianti.

Detto ciò, risulta necessario razionalizzare le risorse e organizzare al meglio la somministrazione dei vaccini alla popolazione residente. La richiesta di Oltre è indirizzata direttamente alla prima autorità sanitaria in città, ossia il sindaco Enzo Napoli: un polo (HUB) vaccinale permanente presso SOCCORSO AMICO.

Questa importante struttura, con i debiti accorgimenti, risulta ideale, unica ed irrinunciabile per quanto adeguatamente già oggi risponde ad ogni necessità specifica. Vicinanza alla rete autostradale ed al dispensario farmaceutico comunale (luogo di stoccaggio naturale per decine di migliaia di dosi di vaccino), comodo accesso con auto ed enormi spazi aperti di sosta.

Migliaia di metri quadrati di superfici coperte (con bagni, sala ristoro, foresteria, ambulatori, sale per eventuali attività mediche in emergenza, ambulanze); e ancora, centrale operativa con capacità organizzative/ gestionali validate da decenni di esperienza con il supporto di personale altamente formato e professionale nel campo sanitario. Parliamo di una struttura in grado di gestire flussi di dati, come di persone fisiche, di notevole entità, di ospitare stabilmente H24 il personale sanitario necessario (specie durante i turni notturni), di utilizzare spazi enormi, sicuri sotto il profilo sanitario e logistico.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. C’è poco da dire…..
    Organizzazione di altissimo livello……
    Come dice Papino, il Grande Bluff……

  2. Occorre che le strutture per vaccini siano composte non solo dalla zona vaccinazione, ma prima di essa, di ampissima zona per fare la fila senza accalcarsi, e che tale zona sia al coperto per evitare la vergognosa situazione che hanno creato, della gente ad aspettare al freddo e al gelo, e tra un po’ sotto il sole cocente, sul marciapiede d senza sedie e panchine dove sedersi, quindi tutti all’impiedi!!! Inoltre, occorrono parcheggi auto perchè è vergognoso anche creare imbuti e caos per traffico! Quindi va bene soccorso amico.

  3. Ma delle transenne ed N. 1 Vigile Urbano siete capaci di metterlo? Ma perchè non avete consentito l’ingresso dal Cinema Augusteo all’interno dei portici, ad evitare che le persone anziane stiano all’esterno?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.