La Campania promossa in arancione, ma rischia di ritornare subito rossa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
È il giorno decisivo per i cittadini della Campania che sperano dopo sei settimane di zona rossa l’allenamento delle restrizioni e il passaggio in arancione.

Già circolano vari rumors intorno alla nuova ordinanza di Speranza e le regioni che cambieranno colore. Stavolta anche il Presidente Vincenzo De Luca si è mostrato possibilista, ma dopo il colpo di scena di due settimane fa e i numeri del contagio che non diminuiscono bisogna restare nel campo delle ipotesi.

Oggi l’Istituto superiore di Sanità ufficializzerà i valori dell’Rt Covid-19 e i dati dell’incidenza del contagio regione per regione. Ieri la Campania ha registrato un nuovo aumento, ma per calcolare l’indice di contagio, si fa riferimento ai dati della settimana precedente quando ancora i contagi di Pasqua non si percepivano.

Secondo gli ultimi dati l’incidenza attuale è 232 per 100mila abitanti. Probabilmente resta sotto di poco la soglia che fa scattare la zona rossa. Dunque la domanda sorge spontanea. Anche se oggi la Campania sarà dichiarata zona arancione per quanto tempo ci rimarrà?

Il rischio è che con l’apertura delle attività commerciali seppur necessaria, ci possa essere un notevole rilassamento dei comportamenti. Quindi fondamentale sarà tenere alta la guardia e rispettare le misure di sicurezza.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Quanto resterà arancione???esattamente due settimane….quando passi ad arancione con 2000 contagi al giorno e la zona rossa non è servita mai a niente,il ragionamento è semplice!

  2. Uccelli del malaugurio, andremo in zona bianca e voi non saprete più cosa scrivere!! Finitela di fare i catastrofisti del piffero!!

  3. la campania deve essere zona rossa solo per zone Salerno città per i dati non merita essere zona rossa !!!!!

  4. viste le esperienze passate con gli irresponsabili comportamenti dei soliti imbecilli, che non appena aprono i recinti escono come gli animali, ci faranno ripiombare in zona rossa con conseguenze drammatiche per chi vive di commercio o di servizi, possibile che non si riescono ad individuare, specie in zone a densità abitativa limitata come Salerno, questi irresponsabili?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.