Turismo a Salerno, il settore della balneazione chiede certezze su tempi e regole

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
E’ iniziato una sorta di conto alla rovescia anche per il settore della balneazione, nel Salernitano e più nello specifico in Campania, dal momento che nel mese di maggio, se i dati del contagio dovessero continuare a essere incoraggianti, dovrebbero riaprire le attività anche del settore turistico. la richiesta, però, da parte degli operatori della balneazione è di avere tempi certi, regole precise e iter non troppo complessi.

«Ci auguriamo che nel momento in cui ci dovesse essere, speriamo il prima possibile – afferma il presidente regionale della FIBA Confesercenti Campania, Raffaele Esposito – lo “start” sanitario le istituzioni di ogni ordine e grado siano già nelle possibilità concrete di soddisfare le richieste del settore in maniera veloce rapida, senza necessariamente richiamare l’alibi sempre attuale, della burocrazia che non deve esistere se vogliamo lavorare tutti e per davvero ad una vera ripartenza socio economica».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Tutto aperto dal 1 giugno, e non rompete, dobbiamo andare in vacanza. Muovetevi a fare i vaccini 24 ore su 24. La gente uscirà lo stesso. Avete scocciato voi e il virus. Com’è che in Israele e tutto finito? Compravendita di uranio?

  2. Certezze tempi e regole…ma de che? Ecco, qui è racchiusa la visuale che si ha del virus: come se si potesse decidere quando c’è il virus e quando no. Così alimentiamo solo la rabbia e la frustrazione. DOMANDA: ma come si fa a costruire certezze, tempi e regole su una cosa come quella che stiamo vivendo? E questo non è COVIDLOVING! Il vero anti-covidlover è colui che prende coscienza degli aspetti tecnici del virus, lo rispetta, si adegua al meglio per prendere le misure necessarie per evitare la sua diffusione e partecipa caparbiamente, nel suo piccolo, alla missione di venirne fuori

  3. Tempi certi?? Iter non troppo complessi?? Regole precise?? Cioè quello che dovrebbe essere realtà quotidiana è diventato fantascienza e quello che sembrava fantascienza è realtà, ma dove stiamo andando a finire?? Ricordiamoci quello che si è fatto alla montagna in inverno, lo faranno in minor misura (zone colorate) anche in estate, non come con la montagna perché sarebbe rivoluzione subito, perché lo sanno pure i sassi che gli italiani da Nord a Sud sono più legati al mare che alla montagna con gli impianti sciistici, ormai dovrebbe essere chiaro a tutto che con mille scuse stanno creando della resilienza inutilissima per i popoli alle cose negative, oltre a quella che già avevamo prima dell’avvento del Covid

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.