No Dad a De Luca: “Si torni in aula al 100%”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Lettera al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, all’assessore all’Istruzione, Lucia Fortini, e all’Ufficio scolastico regionale affinché si torni in classe al 100 per cento.

A spedirla l’Associazione Scuole Aperte Campania.

”I protocolli approvati ed applicati da settembre in tutti gli istituti scolastici in occasione della riapertura del nuovo anno scolastico – dicono dall’Associazione – hanno avuto un riscontro positivo e i piani di rimodulazione dei trasporti sono stati approntati dai tavoli tecnici fin dallo scorso luglio e le Prefetture hanno coordinato i piani di riorganizzazione di rientro in sicurezza per tutte le scuole.

Inoltre due pronunce del Tar Lazio, confermate dal Consiglio di Stato con decreto del 1 Aprile 2021 hanno accertato, basandosi su solidi e ufficiali studi scientifici nazionali e internazionali, che le scuole non costituiscono luogo privilegiato di contagio né tantomeno lo amplificano, anche grazie al rispetto delle procedure di sicurezza”.

I No Dad evidenziano inoltre che ”circa il 75,5 per cento degli insegnanti ha ricevuto la prima dose di vaccino. Non ci sono più scuse per rinviare la riapertura delle scuole e non è più accettabile – dicono – che eventuali ulteriori ritardi e inadempienze ricadano sugli studenti già gravemente penalizzati da ormai due anni scolastici fatti come in nessun altro Paese europeo.

Le nostre richieste hanno come unico scopo la tutela del diritto costituzionale allo studio, il bene dei nostri ragazzi e soprattutto quello dell’intero Paese, perché, come ha scritto Calamandrei: Solo la scuola può trasformare i sudditi in cittadini”.

Nel concludere, i No Dad auspicano che ”il protocollo di sicurezza nelle scuole di prossima emanazione sia unico e applicabile indistintamente in tutti gli istituti scolastici del territorio italiano”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Fate ridere ridicoli. A un mese dalla fine aprire ma azionate il cervello se c’è ne rimasto ancora un poco.

  2. Mo vuoi vedere che in un mese trasformiamo i sudditi in cittadini….ma fatemi il piacere fate ridere

  3. Come no!!!!! 2 giorno di scuola qui siamo gia in quarantena di già???? Ovvio non funziona niente in primis il cervello delle “persone”

  4. Queste quattro capre se non si portano il Covid a casa non si ravvedono…. ad un mese dalla chiusura ci regaleranno periodi estivi sul balcone a vedere il corridore demente che abbaia sotto casa.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.