Stagione balneare, fiducia a Salerno: “Più ombrelloni grazie a spiaggia bellissima”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Stagione balneare, a Salerno c’è fiducia. Lorenzo Moscariello, titolare del “Lido Lido” a Mercatello, in un’intervista rilasciata al quotidiano “Le Cronache”, afferma: “La spiaggia è bellissima e ci consentirà qualche ombrellone in più. Siamo pronti per riaprire ma il Governo poteva aspettare qualche settimana. Lo scorso anno non abbiamo subito grosse perdite, sicuramente molto meno rispetto alle tante attività che sono state chiuse per mesi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Spero che il Comune mantenga fede alla promessa di prevedere ampi spazi di spiaggia libera regolarmente pulirla e con adeguati servizi

  2. Certo, giustamente la Regione allunga le spiagge con i soldi delle nostre tasse e loro si arricchiscono e sicuramente impediranno ai cittadini di usufruire della spiaggia perchè alzeranno i loro muri di cabine e chiederanno di pagare per la spiaggia pubblica. Pageremo due volte un nostro diritto!. Vergogna, sindaco Napoli devi vigilare!!!!

  3. Spiaggia più grande e prezzi alle stelle! La crisi è per i fruitori dei servizi e noi dei titolari dei lidi che si lamentano e hanno una politica dei prezzi esagerata per un mare ridotto a cloaca.

  4. Spiagge Libere,
    prendete esempio dalla Spagna,
    dove gli ombrelloni non vengono montati perpetuamente per tutta l’estate ma sono montati a richiesta del cliente che chiede il servizio,
    e un’altra cosa,
    le cabine sono antistoriche!
    Cordialmente

  5. Cioè il ripascimento, con frantumi di pietra, fatto con i soldi pubblici (cioè del popolo) viene messo a disposizione di privati e chi ha pagato per il lavoro deve RIPAGARE per prendere un po’ di sole! Ma davvero fate? Che tristezza. Ma questo popolo quando trova un nuovo Masaniello?

  6. Con questa crisi hai voglia di mettere più ambrelloni……..ma chi ci deve andare a pagare 350€ a persona minimo

  7. Il titolare deve capire una cosa: in estate, questo è scritto chiaro e tondo nel decreto-legge di questi giorni sul Covid, ci saranno ancora le zone a colori, perché il dl varrà fino al 31 Luglio (scadenza provvisoria stato d’emergenza) e a differenza del coprifuoco, che hanno detto potrebbe essere cancellato nelle prime settimane di Giugno se i contagi lo permettono (con la scusa del Covid, invece di provare a risolvere la questione e nel frattempo convivere seriamente, ci hanno reso dei carcerati che fanno l’ora d’aria e poi devono rientrare, in questo caso l’ora d’aria, sempre se faccimm i bravi, è l’estate), invece, dicevo, le zone colorate restano, sennò a che funzione hanno fatto le misure del pass verde (tampone o vaccinazione), se con le chiusure (senza controlli) a stento si è tornati (a livello nazionale) al punto di partenza della terza ondata, con le aperture (ovviamente senza controlli, perché non c’è proprio intenzione e programmazione su questo) i contagi, in un contesto tra restrizioni e aperture, alcune scellerate (es. percentuali scuola superiore), aumentano, quindi le zone a colori non se andranno, anzi è più facile da qui a inizio estate, minimo, che richiudano invece di riaprire, infatti, le riaperture da Maggio a Luglio non sono certe, dipendono dalla situazione epidemiologica (ci sarebbe un altro discorso da fare ma sarebbe lunghissimo il messaggio, come se non lo fosse già) e se tutto va bene allora sì e quindi c’è il fortissimo rischio che il mondo del mare faccia, fortunatamente non la fine della montagna questo inverno perché sarebbe rivoluzione, un’estate zoppicante tra continue aperture e chiusure determinate dalle zone a colori ed eventualmente da aggiuntive ordinanze locali se vi siano situazioni critiche dal punto di vista epidemiologico e, si spera di no, sanitario e già il pass verde scoraggia le vacanze, almeno che non sei vaccinato perché non devi assistere allo stress del tampone

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.