Rigenera Italia: in arrivo per la provincia di Salerno fondi per 20 milioni

Stampa

“Ottime notizie per i Comuni della Provincia di Salerno ed in particolare quelli dell’Agro Nocerino: sono in arrivo i fondi per il programma “Rigenera Italia – Futuro in Comune”. Si tratta di un’iniziativa fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle, è stata denominata “Rigenera Italia” e, attraverso la misura “Futuro in Comune”, darà la possibilità ad ogni sindaco di realizzare interventi di risparmio energetico, come la riqualificazione e manutenzione di edifici pubblici, la realizzazione di piste ciclabili, l’installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, la sostituzione dell’illuminazione pubblica con lampadine a basso consumo, l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Per il 2021 abbiamo raddoppiato la cifra relativa alla cosiddetta norma Fraccaro che da 500 milioni passa a 1 miliardo, un vero e proprio tesoretto per i Comuni. Per la Provincia di Salerno parliamo di più di 20 milioni che saranno distribuiti in base al numero di abitanti, si va da un minimo di 100 mila a un massimo di 500 mila euro per opere i cui lavori devono essere avviati entro il 15 settembre.

E’ una straordinaria occasione per tutti i nostri comuni. Per quanto di mia competenza ho già personalmente sollecitato i sindaci ad attivarsi”: così la Deputata Virginia Villani del MoVimento 5 Stelle presenta l’iniziativa Rigenera Italia sul territorio.

“Il provvedimento ‘Rigenera Italia’ è un’occasione unica per incidere sul territorio e migliorare la qualità di vita dei cittadini. Tra gli interventi che possono ottenere il finanziamento figurano quelli in materia di risparmio energetico, riqualificazione e messa in sicurezza di edifici pubblici e strade, installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, abbattimento di barriere architettoniche e progetti di mobilità sostenibile” spiega la Deputata M5S “Nell’Agro Sarnese Nocerino sono stati previsti fino a 260 mila euro per i Comuni di Angri, Sarno, Scafati, Nocera Inferiore, Pagani, Nocera Superiore, Mercato San Severino.

Fino a 180 mila euro invece per i Comuni di San Valentino Torio, Castel San Giorgio e San Marzano sul Sarno. Previsti fondi fino a 140 mila euro per i Comuni di S. Egidio del Monte Albino, Siano, Bracigliano, Roccapiemonte e fino 100 mila euro per il Comune di Corbara.

La norma realizzata dal Governo Conte bis ed è sostenuta e promossa in particolare dal MoVimento 5 Stelle che da sempre combatte per un miglioramento della qualità della vita delle nostre comunità all’insegna della transizione ecologica, un’occasione unica per dare impulso a tutti i territori. Per tali motivi, è fondamentale che i sindaci della provincia di Salerno utilizzino nel migliore dei modi i fondi. La transizione ecologica è infatti, un percorso necessario che coinvolge attivamente i Comuni. Grazie ai fondi messi a disposizione dallo Stato abbiamo la possibilità di aprire nuovi cantieri sostenendo l’economia locale: è il momento di accelerare”, conclude Villani.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.