Monza furibondo, senza gli otto del casinò a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
In zona gialla non è vietato muoversi all’interno della propria regione e in generale non è vietato dalle norme andare oltre confine. Ci sono però dei paletti da rispettare per rientrare in Italia da un Paese in zona C, come la Svizzera. Ad esempio munirsi di tampone eseguito all’estero entro le 48 precedenti il ritorno nei confini nazionali o comunicare il proprio rientro alle autorità competenti o ancora rispettare una quarantena di cinque o dieci giorni. In particolare cinque se è stato eseguito il tampone prima del rientro o dieci se il tampone viene invece eseguito direttamente in Italia. Il caso (come confermato da Ats Monza Brianza per Anastasio, Armellino, Barillà, Bellusci e Bettella, e da Ats Città Metropolitana di Milano per Boateng, Donati e Gytkjaer) è già stato preso in carico e gli otto giocatori sono stati messi in isolamento domiciliare: come cittadini uguali a tutti gli altri, non potranno allontanarsi da casa se non per eseguire il nuovo tampone di controllo, mentre come calciatori professionisti potranno, secondo quanto prescritto dal protocollo Figc approvato dal Ministero della Salute, continuare la loro attività sportiva. Anche se teoricamente, da protocollo, potrebbero dunque disputare allenamenti e partite, è ancora da capire come e quando saranno reintegrati in gruppo e soprattutto in quale occasione. Al momento sembra molto difficile che possano essere presenti alla trasferta di Salerno per la sfida di sabato pomeriggio all’Arechi, molto più probabile invece che possano tornare a disposizione – salvo infortuni – per la casalinga di martedì con il Lecce. Il rischio è che, arrivati in Campania, possano intervenire le autorità locali per approfondire la questione. Brocchi potrebbe rinunciare a otto pedine, alcune delle quali molto importanti per il suo schieramento, in una gara decisiva per il piazzamento finale in classifica in vista dei playoff se non addirittura in ottica promozione diretta.

Fonte TuttoSalernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Furibondi dovremmo esserlo noi. Se questi verranno a Salerno e infetteranno qualcuno dei nostri giocatori proprio nel rush finale chi pagherebbe i danni? In 10 giorni ci giochiamo una stagione esaltante e per colpe non nostre dovremmo pregiudicare il tutto?

  2. Furibondi…ma con i loro giocatori immagino!
    Per il resto sarebbe strano che questi vengano a Salerno non rispettando le norme anti Covid.
    Per me può venire tutta….Monza
    perché la Salernitana giocherà per vincere e vincerà con o senza di loro.
    Forza Salernitana

  3. Monza furibondo, ma di che cosa? Chi è causa dei suoi mali, pianga se stesso…A Monza vogliono incassare le bollette antepost giocate 2-3 anni fa per la promozione in A. “Va dda’ r’sta’ ‘ngann”…

  4. Monza furibondo, ma di che cosa? Chi è causa dei suoi mali, pianga se stesso…A Monza vogliono incassare le bollette per la promozione in A di 2-3 anni fa….. “Va dda’ r’sta’ ‘ngann”

  5. Hanno bloccato il campionato sapendo di venire a perdere a Salerno per recuperare gli infortunati, hanno fatto tanti altri giochetti per cambiare il risultato del campionato, credo che sia la cosa più giusta se vengono a Salerno e poi vadano a Lecce con i giocatori della primavera.

  6. Fossi un tifoso del Monza, io sarei furibondo con Galliani. Ha fatto l’impossibile per fermare il campionato con la scusa del Pescara, ma in realtà per recuperare i suoi infortunati, e adesso il Destino gli rende pan per focaccia.

  7. primo c’e’ da capire se in Italia le regole sono uguali per tutti oppure no
    secondo questi 8 furbi personalmente li punirei a prescindere, per la mancanza di rispetto verso tutti quei cittadini italiani che seguono le pesanti regole imposte sugli spostamenti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.