De Luca: «Senza regole tra due settimane Campania zona rossa»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
“Se la zona gialla viene intesa come movida irresponsabile in due settimane non diventeremo zona arancione ma zona rossa.

Quello che succederà dipenderà dal 50% dai nostri comportamenti e poi dall’altro 50% dalla campagna di vaccinazione. Se ci manteniamo responsabili avremo una estate di liberazione”: Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb.

Vincenzo De Luca lo dice chiaramente: “Se la zona gialla viene intesa come movida irresponsabile in due settimane non diventeremo zona arancione ma zona rossa. Quello che succederà dipenderà per il 50% dai nostri comportamenti e poi dall’altro 50% dalla campagna di vaccinazione. Se ci manteniamo responsabili, allora sì che avremo una estate di liberazione”, è il monito del Governatore della Regione Campania, arrivato nel consueto aggiornamento via Facebook.

Il Presidente della Campania, dopo aver redarguito la popolazione sul corretto comportamento da avere da qui alle prossime settimane, ha poi fatto un annuncio: “La prossima settimana Capri sarà isola Covid free e faremo una campagna di promozione mondiale. La settimana successiva lo sarà Ischia – ha aggiunto il Governatore – e poi daremo la priorità alle categorie turistiche delle altre zone come il Cilento e la Costiera Sorrentina”, ha affermato De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. vediamo se qualcuno ha ancora la spudoratezza sei contestare quelli che dice de luca, cioè la verità. chi non di vuole attenere alle regole vada via dalla regione. come si fa a distruggere il lavoro dei poveri baristi e ristoratori che hanno sopportato spese ingenti per mettere in sicurezza i propri locali. sono persone che se ne fregano del prossimo. vorrei vedere se questi del tutto liberi avessero parenti o genitori titolari di attività di ristorazione costretti ad aperture a singhiozzo

  2. Bastaaaaaaaaaa ci avete rotto . Siamo in guerra e in guerra si muore e si campa. Quelli che non moriranno di Covid moriranno di fame tra poco. SVAGLIATEVI TUTTI E’ STATA TUTTA UNA MANOVRA PER RESET ECONOMICO A FAVORE DEI POTENTI

  3. Delù va te corc. Ovviamente se qualcosa non va è colpa della gente o del governo o di pincopallino.
    Tu fuss o meglio ahahahaha

  4. La scoperta dell’America!
    Con 2.000 contagi al giorno ed una massa di testicolini corridori consapevoli ( ad esempio il demente Runner) ed incosapevoli ( la massa superficiale ed incosciente), il risultato è garantito.

  5. De Luca viene eletto da oltre 20 anni…. se il pensiero e la proposta politica alternativa la colleghiamo a cervelli ristrettì e fusi come Runner…. il tutto è spiegabile

  6. sei tu a non far rispettare le regole,dove è finito il tanto decantato lanciafiamme?E’ troppo facile prendersela con chi le rispetta,facendo di tutte le erbe un solo fascio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.