Balotelli sbanca l’Arechi: Super Mario entra e affossa la Salernitana (3-1)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
33
Stampa
Era la partita verità per la Salernitana che contro il Monza si giocava una fetta importante nella rincorsa diretta alla serie A. I granata partono bene e anzi reclamano per un rigore solare su Gondo non fischiato. Il Monza prende campo e gioca un interessante prima frazione anche se nel finale di tempo Kiyine ha la palla buona che non sfrutta. Nella ripresa pronti via e Monza in vantaggio dopo un errore di disimpegno, Frattesi buca Belec. L’orgoglio granata porta subito al pari, Gondo un minuto dopo. Il Monza vuole vincerla e inserisce Balotelli. Proprio super Mario appena entrato ribadisce in rete una respinta del portiere granata. La girandola di cambi in casa granata non sortisce effetti e nel finale in contropiede sempre Balotelli cala il tris e la sua doppietta personale confermandosi tra andata e ritorno bestia nera. E ora tutto si complica, anche se la prossima sarà Monza-Lecce….chissà.

E’ una Salernitana “dinamica e operaia” dunque quella che affronta oggi lo scontro diretto col Monza. Nella sfida tra terza e quarta della classifica del campionato di Serie B i granata si presentano in campo con un undici di partenza improntato alla battaglia ma anche con qualità.

Senza Castori, è toccato al suo vice Bocchini testare condizione fisica e mentale della truppa e poi relazionare al capo allenatore che sta vivendo l’isolamento per il covid come una sorta di prigionia, in un momento determinante della stagione.

E cosi dopo alcuni dubbi ecco la formazione. Davanti a Belec il terzetto difensivo è composto da Bogdan, Gyomber e Veseli, Sulle corsie esterne, tocca a Casasola e Jaroszynski, che sanno spingere e che in fase di non possesso diventano quarto e quinto della linea arretrata. Solo panchina per i vari Kupisz, Cicerelli e Durmisi. In mediana non si rivedrà Coulibaly sul centrodestra ma Capezzi, capitan Di Tacchio in mezzo al campo, e Kiyine come mezzala sinistra.

In attacco ci sarà il redivivo Gondo eroe contro il Venezia accanto a Tutino. Squalificato Djuric.

Brianzoli senza gli otto “svizzeri”, ovvero coloro che in settimana hanno dato vita ad una incauta gita fuori porta al Casinò di Lugano. Episodio che ha creato non poche polemiche anche per le normative anti-covid con gli stessi non convocati per scelta tecnica. E cosi Brocchi è costretto a rivedere uomini e ruoli. Tra i pali Di Gregorio. Scaglia, Paletta e Pirola in difesa. Mediana nei piedi di Sampirisi, Frattesi, Scozzarella, Colpani e Carlos Augusto. In avanti Mota Carvalho e Diaw. Non c’è Balotelli che scivola in panca. Arbitra Abbattista di Molfetta.

LA PARTITA

Tempo uggioso all’Arechi ma temperature oltre le medie stagionali, Non c’è il pubblico ma molti tifosi hanno atteso l’arrivo del pullman dei granata per sostenerli nel pre partita. Parte bene la Salernitana e al 1’ minuto Frattesi travolge Gondo che cade in area, l’arbitro fa proseguire tra le proteste campane. Il rigore sembrava netto. Al 10’ ci prova Sampirisi, sfera deviata in corner. Un minuto dopo Sampirisi sempre raccoglie una respinta di Gondo e carica un destro a scendere, Belec la devia sulla traversa, poi Gyomber completa il disimpegno tra i brividi. La partita sembra perdere ritmo con il passare dei minuti. Alla mezz’ora ci prova Gondo, sfera alta. Brianzoli pericolosi sempre con Sampirisi e Mota Carvalho. Ammonito Pirola per fallo su Tutino. Nel finale ci prova Kiyine dalla distanza, sfera deviata, Di Gregorio salva. Termina un intenso primo tempo.

SECONDO TEMPO

Squadre in campo con gli stessi schieramenti iniziali. Il Monza dopo pochi minuti sfrutta un errore in disimpegno di Di Tacchio e Gyomber, si invola Frattesi che buca Belec. I granata non ci tanno e Capezzi lavora un buon pallone per Gondo che in area beffa Di Gregorio. Il Monza prova a rimetterla su ma è Kiyine a creare grattacapi ai lombardi. Al 67’ Frattesi confeziona l’assist a Mota Carvalho che spara alto da buona posizione. Anche Gondo e Tutino sciupano un invitante contropiede, mentre sul capovolgimento Diaw si procura la punizione dal limite. Giallo per Veseli mentre entra Barberis per Scozzarella. Batte Colpani che prima centra la barriera e poi tira fuori. Sempre Frattesi ha la palla buona, girata del brianzolo, Belec vola a deviare. I biancorossi accennano al forcing, i granata si salvano come nell’occasione del colpo di testa di Scaglia. Colpani salta Casasola che lo atterra, giallo per l’ex Cosenza. Il Monza inserisce Balotelli per Diaw e D’Errico per Colpani. I granata rispondono con Coulibaly per Kiyine e Kupisz per Jaroszyonski. Punizione dalla destra dei lombardi, Belec respinge sulla linea, sfera a Balotelli che la deposita in rete da due passi. Gelo all’Arechi e super Mario ammonito per esultanza scomposta. Entrano nei granata Cicerelli, Schiavone e Anderson per Casasola, Di Tacchio e Capezzi. Esce Frattesi per D’Alessandro nei brianzoli.

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyombér Veseli; Casasola (38′ st Cicerelli), Capezzi (38′ st Anderson), Di Tacchio (38′ st Schiavone), Kiyine (34′ st Coulibaly), Jaroszynski (34′ st Kupisz); Tutino, Gondo. A disposizione: Adamonis, Mantovani, Sy, Schiavone, Aya, Boultam, Kristoffersen, Durmisi. Allenatore: Bocchini.

MONZA (3-5-2): Di Gregorio, Scaglia, Paletta, Pirola; Sampirisi, Frattesi (38′ st D’Alessandro), Scozzarella (26′ st Barberis), Colpani (34′ st D’Errico), Carlos Augusto; Diaw (34′ st Balotelli), Mota Carvalho. A disposizione: Sommariva, Rubbi, Robbiati, Saio, Ricci, Magli, Barberis. Allenatore: Brocchi.

ARBITRO: Abbattista di Molfetta – assistenti: Mondin e Dei Giudici – IV uomo: Paterna.

RETI: 4′ st Frattesi (M), 6′ st Gondo (S), 36′ st Balotelli (M)

NOTE. Ammoniti: Pirola (M), Veseli (S), Casasola (S), Balotelli (M). Angoli: 3-6. Recupero: 0′ pt

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

33 COMMENTI

  1. Squadra granata molle dal primo minuto.
    Si devono vergognare!!!!
    Scandalosi e Femminiell !!!!!
    Uomini senza cogl….i
    Hanno preso l’assegno e amen.
    Hanno pure la faccia di fare dichiarazioni di
    cuore, voglia ecc.
    E mi astengo dal commentare la direzione tecnica.
    Vergognateviiiiii

  2. Serie A buttata nel wc, ennesima conferma che l’obiettivo è galleggiare e non la promozione. Chi crede alla Lotitiana è un nemico. Forza Salernitana, sempre.

  3. Partita ingiudicabile, abbiamo fatto un solo tiro in porta, sempre sotto ritmo, non so se per la sosta o per il solito attendismo da perdenti: il lecce perde e noi tutti in difesa, il monza fa entrare attacanti e noi mediani. Chi nasce tondo non può morire quadrato. Comunque è inutile ripetere sempre le stesse cose, non tutto è perduto, anzi forse le percentuali sono aumentate. Con tre vittorie probabilmente sarebbe promozione diretta, ma dobbiamo giocarci le partite, dando tutto per vincere e non per difendere il terzo posto.

  4. Che dire il Monza ha meritato….ma con il rigore sacrosanto clamorosamente non dato poteva cambiare la partita.
    Ha vinto Galliani con la sospensione del campionato ma perde di credibilità la serie B.
    Comunque va riconosciuta la forza del Monza e , forse , Castori ha tardato nei cambi.
    Forza SALERNITANA Sempre

  5. Un monza rimaneggiatissimo, noi un mezzo tiro. Tutino nullo, lanci lunghi in avanti costanti almeno con djuric si sarebbe gestito qualche pallone. Se metti gondo e tutino non li cerchi con lanci da 70 metri ma giochi palla a terra.
    E comunque se andiamo in a è un miracolo enorme.

  6. Cavaiuoli e Nocellesi questo è il vostro presente e futuro…. ciao Dilettanti

  7. X Peto e Agro081
    Siete vergognosi in questo momento mettersi contro la Salernitana da Salernitani, più che mai, è da cogl…. Sì ok le rivalità cittadine e i campanilismi però se si va contro la Salernitana anche in questo momento che lotta per la A poi arriva il karma e ci rimettiamo tutti, dal primo all’ultimo, da Scafati a Sapri, perché perdiamo tutti la possibilità di farci riconoscere da tutta Italia, Europa e Mondo come Salerno e come provincia, perché infatti vedere in A una squadra che per alcuni (soprattutto i più giovani) suonerà come nuova (Salernitana) spingerà la gente (come già non faccia con la Costiera e Paestum) a vedere cos’è la Salernitana, cos’è Salerno e cos’è la provincia di Salerno e se va in A auguriamole di fare una grande stagione, giocando bene, perché più ci si fa notare come Salernitana e più Salerno e provincia ne beneficiano e più noi ci guadagniamo, perché abbiamo già in partenza un punto a favore che sarebbe la bellezza da Nord a Sud della nostra provincia (Salerno compreso).

  8. …. e sord fann’ vení a vista e cecat’….
    capisc’ a me’🤭💶💵💴💰💷💸

  9. Parlate commentate subito in modo negativo ma purtroppo cu capite davvero poco di calcio.
    Oggi unico errore è stato che sapendo le notizie arrivare da Lecce la salernitana doveva difendere il pareggio e nn scoprirsi si una virgola.
    Il Monza è superiore a tante squadra, anche all’empoli. Ma per fortuna guardate ore che il Monza si è inserito ma sempre sotto e martedì batterà anche il Lecce.
    A quel punto davvero martedì è la vera partita campionato.
    L’Empoli andrà in A martedì ed a Salerno sarà tranquilla come Pescara già virtualmente in C. Non è cambiato nulla. Anzi il Monza ora sarà la squadra che ci aiuterà

  10. Ci può stare una sconfitta contro il Monza!oggi le prime tre hanno perso tutte!quindi non mi preoccuperei più di tanto!siamo sempre lì e mancano tre giornate!gli errori fatti oggi pesano fino ad un certo punto, bisogna voltare pagina perché ora non si può più sbagliare perché non potrà andarci sempre bene!Forza Salernitana sempre e comunque!

  11. Ma tutti sti cavaiuoli a commentare? Io non so nemmeno in che serie giocano… comq vada io quest anno non rimprovero niente a nessuno… lottare fino alla fine per la serie A, non è da tutte le squadre.. e poi…. il campionato non è ancora finito.

  12. penso che i molti salernitani che si sono giocati la vittoria della salernitana siano dei polli veri (vedi se imparano ad essere scaramantici…..). Mi raccomando, ora tutti in massa giocatevi la vittoria a Pordenone, ahahahaha altri soldi persi…..

  13. Partita determinata da svista clamorosa dell’arbitro, il rigore era sacrosanto e da errori individuali dei ns sui loro gol. Il pari andava bene, era il Monza che aveva necessità di vincere. Il prossimo turno ci può aiutare con lo scontro tra Monza e Lecce a patto che si vinca A Pordenone. Il destino è nelle nostre mani. C’è la possiamo fare. Forza Salernitana. Macte animo.

  14. Noi salernitani,o meglio noi tifosi di calcio, non abbiamo mezze misure. Se vinciamo subito ad esaltarci e a invitare a prendere malox e fissan. Se perdiamo subito a parlare di galleggiamento e sputare verdetti.E un torto arbitrale ci fa parlare del Palazzo e si Galliani, ma un fol dubbio con il Venezia al 94 era sacrosanto.
    La verità è che il Monza ha costruito una squadra da A,e anche senza Boateng e Barillà aveva Scozzarella e Sampirisi, Dany Mota e Diaw etc.
    I ragazzi hanno fatto un miracolo ad arrivare fin qui con la nostra rosa,una sconfitta non pregiudica nulla.
    Unico errore aver tardato i cambi, loro attorno al 65 erano sulle gambe, con cicerelli avremmo spezzato il match.
    Ora a Pordenone per vincere

  15. Emanuele ha fatto un’analisi perfetta. Credo a questo punto che la Salernitana deve cercare di battere il Pordenone, in quanto il Monza ci aiuterà a vincere il campionato. Se avvessimo pareggiato avremo dato al Lecce la possibilità di allungare, invece così le CORNA se le rompono un pò il Monza e il Lecce.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.