Napoli. San Gennaro: sangue non si scioglie al termine della messa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Il sangue di San Gennaro non si è sciolto al termine della celebrazione eucaristica nel Duomo di Napoli. La teca è stata prelevata per la prima volta dalla cassaforte dall’Arcivescovo Metropolita don Mimmo Battaglia, che ha celebrato la liturgia in una delle tre date, il primo sabato di maggio, in cui si celebra la liquefazione del sangue del patrono di Napoli, oltre al 19 settembre e al 16 dicembre.

Al termine della messa, l’arcivescovo ha ripreso la teca annunciando che il sangue non è sciolto e sono cominciate le preghiere in Duomo. Nell’ultima celebrazione, lo scorso 16 dicembre, il sangue non si era sciolto. (ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Nel 2021 sarebbe anche ora di mettere da parte certe credenze. La fede (opinabile) è una cosa, l’affidarsi a questi “miracoli” è superstizione.

  2. Sul strunzat di una classe quella della chiesa, che non serve a nulla ed è l’unica cosa da tener chiusa per sempre e nessuno se ne accorgerà

  3. X Anonimo
    Lei è da bestemmia vivente con queste dichiarazioni del piffero, la riuscita o no del miracolo di San Gennaro influenza eccome le vite di tutti/e noi, infatti non può essere un caso che nell’80 il miracolo non s’era avvenuto e poi successe il sisma che comunque non risparmiò Napoli e invece l’anno dopo fece il miracolo ma poi pure nel ’43 non fece il miracolo e succedettero l’eruzione del Vesuvio e la guerra tra Alleati e Nazisti che arrivò all’apice (perché Napoli era strategico per entrambi per perderlo), quindi le rappresaglie delle varie forze armate in guerra e la distruzione di Napoli degli Alleati. Col Covid a Maggio e a Settembre ha fatto il miracolo San Gennaro, ma a Dicembre e oggi no e il Covid a Maggio (lì ha fatto il miracolo perché San Gennaro sapeva che l’estate avrebbe portato bene a Napoli e ai Napoletani, a Giugno il Napoli ha vinto la Coppa Italia contro la Juve e comunque ci sono state le riaperture e la voglia d’estate accontentata ai napoletani e Napoli) e Settembre c’era come oggi (a Settembre ha fatto il miracolo perché San Gennaro non fa miracoli quando nei mesi a venire per la città e i napoletani succederanno cose peggiori di quello che si è vissuto nella storia di Napoli in generale e le zone colorate sono meglio del lockdown totale di Marzo/Aprile 2020) e nel frattempo è cambiato lo scenario politico da Conte a Draghi e io ho il forte sospetto che fin quando non se ne andrà Draghi San Gennaro di miracoli non ne farà, perché a Dicembre c’era Conte non ci fu il miracolo di San Gennaro e poi pochi mesi dopo arrivò Draghi che già dal nome e dalla faccia mette i brividi solo a pensarlo e immaginarlo. Se San Gennaro non fa il miracolo a Settembre per il detto “3 indizi fanno una prova” allora sarò certo che Draghi è arrivato per dare il colpo di grazia finale a Napoli e ai Napoletani come a tutti/e, anche perché negli ultimi governi i miracoli di San Gennaro sono sempre avvenuti anche in epoca Covid. Per ultima cosa, se San Gennaro non ha fatto il miracolo ai Napoletani e a Napoli allora mi sa che ci saranno qualche periodo di zona rossa e il coprifuoco alle 22 in estate come minimo, impedendo ai napoletani di stare sereni e spensierati

  4. “Lettore”, dovresti fare pace con l’italiano. Non si capisce niente di quello che hai scritto, ogni tanto usa un punto, una virgola.
    E magari studia un poco, lo stesso Vaticano non considera il fenomeno dello scioglimento del sangue di San Gennaro (personaggio addirittura forse mai esistito) un miracolo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.