Concorso Ripam, Piero De Luca: “Presentato emendamento al Senato per semplificare ultima prova”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
“In merito al Corso-Concorso Unico territoriale (Concorso Ripam) della Regione Campania, insieme all’On. Topo, abbiamo condiviso con il gruppo PD del Senato la presentazione di un apposito emendamento volto a precisare il contenuto dell’articolo 10 del DL 44/2021, al fine di accelerare la conclusione della procedura concorsuale.

L’emendamento a prima firma dell’On. Valente prevede che “qualora almeno una prova scritta sia già stata effettuata alla data di entrata in vigore del presente decreto, si utilizzano gli esiti della stessa, senza necessità di prevederne una ulteriore”. Ed ancora, si stabilisce che “per le procedure concorsuali in corso di svolgimento o i cui bandi sono pubblicati alla data di entrata in vigore del presente decreto, volte all’assunzione di personale con qualifica non dirigenziale, che prevedono tra le fasi selettive una o più prove scritte e un eventuale tirocinio o corso di formazione, si applicano le disposizioni di cui al comma 3, anche in deroga al bando, utilizzando gli esiti delle fasi concorsuali scritte e pratiche già svolte”.

Ricordiamo che i candidati hanno già svolto ben due prove scritte e stanno portando a termine, in questi giorni, il periodo di formazione presso gli Enti Locali della Campania.

Pertanto, in linea con le indicazioni del DL 44/2021, sarebbe auspicabile che i candidati svolgessero, al massimo, solo un’ultima prova orale, semmai per esporre il progetto di tirocinio effettuato, prima di poter essere definitivamente assunti in servizio qualora selezionati.

Auspichiamo che tutte le forze politiche, in particolare le forze di maggioranza che si sono già interessate al tema, possano sostenere questa nostra proposta.

Ad ogni modo, nelle more della discussione parlamentare, riteniamo ragionevole che la Commissione RIPAM proceda intanto all’elaborazione di una banca dati per semplificare e rendere più trasparente l’ultima verifica”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. grazie de luca, se riuscirai a far effettuare una prova orale per i tirocinanti, che ormai non hanno più tempo per prepararsi sull’enorme programma per sostenere la prova a giugno, sarà una vittoria per tante mamme stremate ad effettuare il tirocinio presso gli enti, a viaggiare ed accudire i figli.
    gli argomenti prospettati per l’esame di giugno sono talmente tanti e vasti che per sostenerli in modo adeguato ci vorrebbero almeno 8 mesi, ma a noi hanno chiesto di sostenerli fra un mese; assurdo.
    molti tirocinanti si sono talmente compenetrati nel lavoro che molti funzionari chiedono che vengano assunti direttamente. SPERIAMO CHE DE LUCA porti avanti la nostra battaglia

  2. Bravo onorevole che fa il suo lavoro che è legiferare, anche i ciucci faranno il loro lavoro che è ragliare.

  3. ci impegnamo a rivotarlo ….. e vincenzo la smette di obbligarvi a scrivere ogni volta ke sto qua’ va al cesso!!!!

  4. chissa perche’ tanto interesse? c’e’ qualcuno che ha paura di non superare l’ultima prova?
    o figlio! ricordati che brunetta ha detto che era d’accordo con TUO PADRE. Eterno figlio

  5. Questo ragazzo è il simbolo della politica italiana…… E non aggiungo altro per non essere censurato

  6. Onorevole forse non sa che oggi è arrivata e mail ed sms a tutti i candidati del concorso regionale, attualmente tirocinanti, DALLO SVIMEZ, in cui si comunica che la prova scritta si svolgerà a giugno; SENZA BANCA DATI – INNUMEREVOLI NOZIONI DI AMMINISTRAZIONE, SONO STATI AGGIUNTI ARGOMENTI COMPLESSI DI INGLESE ED INFORMATICA E LEZIONI ON LINE, penalità per ogni risposta errata. SI PARLAVA DI PROVA SEMPLICE PER AGEVOLARE L’ACCESSO IMMEDIATO DEI TIROCINANTI NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE? TUTTO FALSO, sarà una prova complicata e difficilissima.
    SVIMEZ, crediamo a solo scopo di lucro, sta peggiorando la situazione di molte mamme e padri che avendo perso il lavoro, a 40 anni ed oltre si son rimessi a studiare per ottenere, in breve tempo un posto di lavoro vitale. I politici, da brunetta a de luca si son fatti scavalcare da organizzazioni inutili e pronte solo a sottrarre i nostri soldi, non tenendo conto della gravità del momento, tenendo conto di incassare quanto più possibile.
    speriamo che i politici annullino questa comunicazione e facciano una legge, tenendo presente LA PANDEMIA E LA PERICOLOSIT° DEL MOMENTO, per rendere più semplice le immediate assunzioni di questi giovani e meno giovani che hanno vitale bisogno di lavorare.

  7. ecco il re dell’ovvio parlare di cose che non ha fatto lui e che ovviamente cerca di accaparrarsi. COSE DA PAZZI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.