Salerno in festa per la vittoria dei granata ma la parola d’ordine è: ‘Zitt!’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
Un finale di gara pazzesco, che potrebbe davvero fare la differenza tra due giornate. Un rigore di Tutino al 96’ regala alla Salernitana la pesantissima vittoria in casa del Pordenone (1-2) e il secondo posto solitario in classifica (Lecce ko a Monza). A Salerno un boato è stato avvertito al gol del 2 a 1.

Poco dopo primi caroselli di auto con sciarpe e bandiere per le strade del centro anche se la parola d’ordine è: “Zitt, stamm zitt” coniata da Raffaele detto il ‘Vikingo’ storico leader della Curva Sud. Una consegna del silenzio per scaramanzia e non solo e rinviare ogni tipo di festeggiamento a promozione raggiunta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. Popolo granata….zitt’….!!!
    Ora testa all’Empoli che se la viene di certo a giocare , perché pungolata , perché osservata e soprattutto sarà sotto l’occhio del ciclone.
    Sarà spronata da Galliani e Company , sarà massacrata dai Mass Media di parte.
    Popolo granata…. zitt’…
    …nel sognare ma ci faremo sentire nella partita “verità” dell’anno!!!
    Forza SALERNITANA Sempre

  2. Chi si mette a fà i caroselli già in anticipo è ridicolo e fuori di testa, senza razionalità

  3. Zìtt, stàmm zìtt !
    2 gare, 6 punti. Non c’è altro da aggiungere.
    Forza SALERNITANA !!!

  4. Al di là dell’Empoli sarà durissima anche a Pescara, nessuno ci ha mai regalato nulla a differenza di altre squadre e compagini del nord Italia che si danno più che una mano tra di loro. Se dovesse accadere, zittu zitt, sarà solo ed esclusivamente merito nostro.

  5. X Spalato
    Io sono di Roccapiemonte (Agro Nocerino Sarnese) vicino all’Eurospin (Via Sasso) non si è sentito nessun boato a parte il mio, si è vero che Roccapiemonte è un paese dove prevale tifo di Napoli, Rocchese, Juve, Milan e Inter, ma non è un paese dove mancano i tifosi della Salernitana (oltre al sottoscritto) così come non mancano tifosi di Cavese, Nocerina, la ASD Castel San Giorgio (per via del gemellaggio anti-Siano con la Rocchese e la vicinanza con Rocca), l’Avellino, il Benevento, la Roma e la Paganese (anche se meno delle altre), comunque mi aspettavo sostegno di tutta la Provincia a fianco della Salernitana per farla andare in A, perché ce ne guadagnerebbero tutti (ho fatto discorsi sulla notorietà della Provincia, di Salerno e della Salernitana con i probabili riflessi sociali in positivo che ormai mi sono stancato di ripetere perché non vengo ascoltato e capito da gente come Peto) e invece niente, certo comunque che l’orario di queste ultime giornate non è dei favorevoli per mettersi a guardare e sentire alla radio calcio, con gente che lavora, ha urgenze, deve studiare perché tenn un urgente interrogazione il giorno dopo è difficile trovare gente che guardi la Salernitana e il calcio in generale a quell’orario, a stento chi è tornato a casa dopo scuola, chi lavora di sera nei locali e non a pranzo e chi sta cassintegrato e disoccupato con una forte passione per la Salernitana se lo possono guardare (la fortuna è che DAZN che ha la B a differenza di Sky e Now costa molto di meno, solo €9,99 al mese e a differenza di Sky e Now che hanno metodi di pagamento non proprio rapidi, invece con DAZN puoi andare n’attimo giù dal tabacchino abilitato sotto casa e acquisti i vari pass da 1 mese a 12 mesi e ci si mette poco massimo massimo una mezz’oretta)

  6. Per il momento stiamo zitti aspettiamo, per il bene di tutti e senza dimenticare i ragazzi morti sul treno Piacenza-Salerno.

  7. X Chiedo: questi giocatori, l’allenatore sono venuti a Salerno perchè non avevano niente da fare altrove? o sono stati messi sotto contratto dalla Società?
    Datti una risposta e non fare il burattino.

  8. Buongiorno A tutti, il quoziente di difficoltà delle partite di Monza, impegnato a Cosenza e Lecce, impegnato con la Reggina siano molto più alti della nostra che sarà contro un Empoli che non vorrà rischiare qualche infortunio inutile… Facciamo così Salernitana batte Empoli 3 a 2 con doppietta di Mancuso….
    ZITT ZITT

  9. Empoli o Pescara non importa. Con fierezza si può dire che la Serie A ci aspetta a braccia aperte !!! Sono sicuro e certo ci scommetto.

  10. Nessuno ci ha mai regalato niente. Mai.
    Dobbiamo battere sul campo sia Empoli che Pescara in due partite vere.
    Calmi, concentrati e zitt’.

  11. X Chiedo al momento ringrazia Lotito senno eravamo guidati in una infima serie C da Jerry Cala

  12. Io sono di San Marzano sul Sarno (agro nocerino sarnese), ti posso assicurare che la Provincia è presente e lo è sempre stata.

  13. Ma quale ziiiiiiittttt siete in serie A ormai….si vi sto secciando…. ovviamente con ironia sia chiaro. L’avete meritata e complimenti a voi. Ma se non ci andate è meglio

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.