Superbonus, Codacons: anche in Campania speculazioni sui prezzi dei materiali edili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Anche in Campania si registrano speculazioni sui prezzi dei materiali edili legati al Superbonus. Lo afferma il Codacons, che sul caso ha presentato un esposto alla magistratura in cui si chiede di aprire una indagine per il reato di Rialzo fraudolento dei prezzi sul pubblico mercato.

L’introduzione dell’incentivo per l’efficientamento energetico delle abitazioni ha fatto schizzare alle stelle anche in regione i listini dei materiali legati a lavori e ristrutturazioni edilizie – spiega il Codacons – Si registrano infatti incrementi dei prezzi rispetto al 2019 che raggiungono il +130% per l’acciaio, +30% per il ferro, +20% per i materiali in legno. Incrementi anche per il bitume (+40%) e i materiali isolanti (+15%).

È impensabile che innanzi ad un’agevolazione sorta con l’obiettivo primario di risollevare e ridar linfa vitale ad un’economia disastrata si è arrivati a contrapporre un inspiegabile rincaro dei costi facendo sì che il prezzo per gli stessi sia insostenibile  per le imprese stesse – afferma l’associazione – Speculazioni che sono state denunciate alla magistratura poiché, per il Codacons, configurano il reato di Rialzo fraudolento dei prezzi sul pubblico mercato, secondo cui “Chiunque, al fine di turbare il mercato interno dei valori o delle merci, adopera artifici atti a cagionare un aumento o una diminuzione del prezzo delle merci, è punito con la reclusione fino a tre anni e con la multa da euro 516 a euro 25.822”.

Il Codacons ricorda infine che tutti i cittadini e condomini della Campania che intendano sfruttare i benefici dell’Ecobonus possono avviare attraverso l’associazione uno studio di fattibilità ed essere seguiti in tutte le varie fasi della procedura (per info https://codacons.it/ecobonus-2020/ )

Di seguito una tabella con i rincari dei materiali edili:

MATERIALI RINCARI
CALCESTRUZZO 12%
MATERIALE ISOLANTE 15%
FERRO 30%
LEGNO 20%
ACCIAIO 130%
POLIETILENI 40%
METALLI 20%
BITUME 35 – 40%
RAME 17%

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.