Eboli, file chilometriche per i vaccini all’ospedale: lo sconcerto della Uil-Fpl

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Siamo ancora in piena pandemia e di conseguenza in campagna vaccinale, un momento delicatissimo per tutta l’Italia come per la collettività eburina, e si registrano ancora tanti disagi presso l’HUB vaccinale situato nel presidio ospedaliero SS Maria Addolorata.

Quivi si notano file interminabili di pazienti che attendono, è il caso di dirlo pazientemente, il loro turno per l’ inoculazione del vaccino, del siero anti covid, creando cosi una situazione potenzialmente di alto rischio di propagazione del contagio.

L’incresciosa vicenda denunciata già nei giorni scorsi da più parti, che fa il paio con la necessità di trovare un sito alternativo che sia maggiormente confacente alle necessità del momento, cosi da non creare assembramenti proprio nel momento di profilassi, affinché la vaccinazione stessa potrebbe, paradossalmente ingenerare una proliferazione degli agenti patogeni, ed involontariamente veicolare il virus tra i degenti ospedalieri ed il personale oltre che nell’ intera collettività.

A tal riguardo abbiamo raggiunto telefonicamente il noto sindacalista della UIL Fpl Vito Sparano, che nel merito ci ha lasciato la seguente compendiosa dichiarazione:

“La Uil-Fpl denuncia questa grave situazione che sta succedendo qui all’interno dell’ospedale di Eboli con assembramenti che ormai proseguono da molti giorni per il vaccino, il quale giustamente deve essere inoculato alla popolazione. Quindi abbiamo chiesto alla direzione sanitaria al dottor Mario Minervini nonché a un dirigente del Comune di Eboli di risolvere questo problema, ossia di trovare degli spazi più idonei e pertanto evitare questi assembramenti che si fanno qui all’ospedale cittadino ormai da molti giorni”
Continua il delegato sindacale: “Speriamo di risolvere questo problema anche perché corre l’obbligo come Uil-Fpl di tutelare sia il dipendente che ci lavora all’interno dell’ospedale (infermieri medici o.s.s. amministrativi etc), nonché anche i pazienti stessi, dunque è inconcepibile che ci siano questi assembramenti per il vaccino; a tal proposito facciamo appello soprattutto alla direzione generale e al direttore sanitario della ASL il dott Ferdinando Primiano che risolva con immediatezza questa grave problematica esistente.”
Si congeda Vito Sparano:”In conclusione un doveroso grazie va al Comune ed alla Direzione Sanitaria di Eboli che si sono resi disponibile nel risolvere presto tale perniciosa e disagevole situazione!

fonte www.co-municare.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. pagliaccii…. quale piena pandemia? non è mai esistita una pandemia qui in campania e nella quasi totalità delle regioni. Noi non siamo mai arrivati neppure al 30 percento dei posti covid occupati, informatevi.
    Una pandemia tanto grave che per essere rilevata bisogna obbligare la gente a farsi migliaia di test continuamente..
    ..un vaccino tanto sicuro ed utile che bisogna obbligare la gente a farlo sotto propria responsabilità e con totale scarico di responsabilità da parte sia del produttore che dello Stato!..
    ..e addirittura sono vaccini tanto sicuri che i medici hanno lo scudo penale mentre ve li fanno..

    Ma vi rendete conto? volete ragionare o no?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.