Maturità 2021, siglato Protocollo sicurezza: dalle mascherine alle distanze, le misure

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Due metri di distanza fra candidato e commissione, studentesse e studenti potranno avere un solo accompagnatore e si dovrà indossare la mascherina.

Sono queste alcune delle regole contenute nel Protocollo d’Intesa tra il ministero dell’Istruzione e le Organizzazioni sindacali per lo svolgimento in presenza e in sicurezza degli esami conclusivi di Stato della scuola secondaria di primo e secondo grado per l’anno scolastico 2020/2021

Il Protocollo, siglato il 21 maggio, conferma le misure previste nel Protocollo d’intesa 2019-2020 e nell’allegato documento tecnico scientifico

MASCHERINE – In particolare, con il documento viene precisato che la tipologia di mascherine da indossare dovrà essere di tipo chirurgico. Non potranno, dunque, secondo il parere espresso anche dal Comitato tecnico scientifico, essere utilizzate mascherine di stoffa

Inoltre è sconsigliato l’utilizzo prolungato delle mascherine Ffp2 da parte degli studenti impegnati nelle prove d’esame

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO – È consentito lo svolgimento delle prove dell’esame di Stato o dei lavori della Commissione d’esame in modalità di videoconferenza, secondo casi specifici indicati all’interno del Protocollo

È ammesso, per l’esame di Stato conclusivo del primo e del secondo ciclo di istruzione, lo svolgimento a distanza delle riunioni plenarie delle Commissioni d’esame, nei casi in cui le condizioni epidemiologiche e le disposizioni delle autorità competenti lo richiedano  

RISORSE – Per garantire il regolare svolgimento degli esami di Stato, le istituzioni scolastiche utilizzano le risorse finanziarie assegnate dal ministero per la gestione e l’organizzazione del servizio scolastico nel periodo emergenziale

Sul protocollo, Antonello Giannelli, presidente nazionale dell’Associazione nazionale presidi, ha detto: “È lo stesso dell’anno scorso. Per tranquillità posso dire che l’anno scorso non si è ammalato nessuno. Poi le vaccinazioni quest’anno ci fanno stare più tranquilli”

COSA FARE SE POSITIVI AL COVID – “Chi risulta positivo al Covid deve mandare un certificato di malattia e farà l’esame appena guarisce. Il colloquio a distanza si può fare in caso di quarantena o di fragilità particolari”, ha aggiunto Giannelli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.