Covid, la variante indiana spaventa il Regno Unito: +160% di contagi in una settimana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un aumento di nuovi contagi del 160% nel giro di sette giorni, in controtendenza con i numeri registrati nelle ultime settimane: questi i dati che in queste ore stanno mettendo in allarme le autorità inglesi, che hanno deciso di dare un’ulteriore accelerata alla grande campagna di vaccinazione.

Emerge dai dati dell’agenzia statale PHE -Public Health England, secondo cui nel Paese si contano 3.424 casi legati alla variante, contro i 1.313 di giovedì 13 maggio. Secondo i dati raccolti, a far crescere i numeri sarebbe la cosiddetta variante indiana del Covid 19, la B1617.2, che potrebbe essere fra il 10% e il 50% più trasmissibile del ceppo “inglese” del coronavirus.

Una “fiammata” di contagi che preoccupa, e che ha indotto le autorità britanniche a spingere ancora sulla campagna di vaccinazione, una delle più avanzate d’Europa, con circa 60 milioni di dosi già inoculate: i dati aggiornati al 23 maggio vedono le prime dosi inoculate salite a 38 milioni, mentre le secondi dosi sono a quota 22,7 milioni, rispettivamente il 72% e il 43% dell’intera popolazione over 16.

Dal punto di vista della copertura, sempre secondo i primi studi in fase di pubblicazione, i vaccini avrebbero una efficacia buona ma inferiore rispetto ad altre varianti: in particolare per Pfiser e AstraZeneca, di cui si hanno gli studi, dopo una sola somministrazione l’efficacia contro la variante trovata in India sarebbe del 33,5% contro il 51,1% nel caso della variante inglese.

Il dato migliora sensibilmente con la seconda dose: i ricercatori riportano che il vaccino di Pfizer-BioNTech presenta un’efficacia circa dell’88% a a distanza di due settimane dopo la seconda dose. L’efficacia contro la variante inglese con lo stesso vaccino è del 93%. Mentre con Vaxzevria di AstraZeneca le percentuali sono un po’ più basse e pari al 60% nel caso della variante indiana e del 66% per quella inglese.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.