Covid, con variante indiana risalgono contagi in Gran Bretagna: frenano riaperture

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il numero dei nuovi contagiati nel Regno Unito torna a salire dopo due mesi: +20.765 nell’ultima settimana a causa della mutazione indiana che sta dilagando nel Paese tanto da fare temere di essere di fronte a una terza ondata di Covid e da spingere il governo di Boris Johnson a rivalutare la road map delle riaperture.

Nuovo Opel Crossland.
Non mettere regole, mettiti alla guida. Design e versatilità nel SUV perfetto per tutti i giorni, anche la tua famiglia lo amerà.
Sponsorizzato da Opel Crossland
Al momento, in base ai dati ufficiali del Public Health England riportati dal Daily Mail on line, solo 177 su 5.599 persone (il 3%) hanno preso il ceppo mutante e si sono presentate al pronto soccorso nonostante avessero completato le due dosi e tra queste solo 2 sono decedute. La variante B.1.617.2 a rapida diffusione è causa dei tre quarti di tutti i contagi nel Regno Unito e l’esecutivo, sotto pressione per non aver imposto subito la quarantena a chi tornava dall’India, ha dato il via libera all’uso del vaccino Johnson&Johnson, vuole mantenere l’uso della mascherina e lo smart working anche dopo il 21 giugno, cioè quello che era stato indicato come il “Giorno della liberazione”, mentre lavora per eliminare il distanziamento sociale e la regola del “sei al chiuso” per rilanciare l’economia.

Tuttavia gli scienziati chiedono ai ministri di essere cauti e di ritardare i passi finali sulla tabella di marcia per tornare a normalità fino a quando più persone non avranno ricevuto entrambe le dosi di un vaccino. Il professor Stephen Reicher, uno psicologo del sottocomitato Sage, ha affermato che il governo è in una situazione difficile perché sembra aver abbandonato il principio “dati non date”.

E in Italia dove i dati sono migliori di quanto ci si potesse aspettare dopo le riaperture “ragionate” del 26 aprile, Roberto Burioni, virologo dell’Università San Raffaele di Milano, ha scritto su Twitter: “La situazione in Uk sta peggiorando, a causa della variante ‘indiana’ che si diffonde con particolare intensità tra i non vaccinati e i vaccinati con una sola dose (pessima idea). Fortunatamente l’efficacia della vaccinazione completa (mRna) sembra mantenuta”. Intanto in Vietnam è stata scoperta una nuova mutazione del Covid-19 altamente trasmissibile. Lo ha dichiarato il Ministro della Salute, Nguyen Thanh Long. Si tratta di una variante che è a metà tra quella indiana e quella inglese e ha causato un’impennata nelle infezioni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. falso ! le varianti sono 1.7 milioni fino ad ora e non esiste nessuna variante indiana ! lo stesso governo indiato ha diffidato dall’usare quell’espresssione proprio per questo motivo, non esiste una variante indiana, hanno detto! dopotutto con 1.7 milioni di varianti è un gioco da ragazzi prenderne una a caso e sbatterla in prima pagina dicendo che è la nuova variante mortalissima! con 1.7 milioni di varianti possiamo affermare che esisterà una variante di Fratte, una di Ogliara e una di s.Teresa! .. e la truffa continua.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.