Lotito sotto pressione su due fronti: totoallenatore a Roma, totoproprietà a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Sono giorni di grande pressione e di scelte difficili per Claudio Lotito. L’imprenditore romano si trova al centro di due fuochi: a Roma, sponda biancoceleste, deve risolvere la grana allenatore, dopo il clamoroso dietrofront di Simone Inzaghi, che all’ultimo momento ha preferito l’Inter al rinnovo con la Lazio; a Salerno, sponda granata, ha i giorni contati per sciogliere definitivamente il nodo multiproprietà, tra la necessità di dover rispettare i paletti imposti dall’articolo 16 delle Noif e la volontà, che gli impongo di disfarsi della società, e la volontà di mantenere comunque un legame e una presenza (attraverso il cognato Mezzaroma, sia pure con una partecipazione minoritaria) all’interno anche della nuova società.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Lotito tiferà Tutino il primo tempo e Immobile il secondo…e si accomodera’ a centrocampo….giusto per essere imparziale!!!!

  2. Si e speriamo che questa “jacovella” finisca quanto prima per il bene di Salerno e della sua provincia, che, con tutto il rispetto, ma non meriterebbe altri “triccheballacche”, perchè più si perde tempo, più si corrono 2 rischi: di non iscriversi proprio al campionato di serie A (rischio maggiore), o di iscriversi ma sotto-sotto con la conseguenza di arrivare a luglio con una squadra totalmente incompleta, e quindi arrivare ai nastri della serie A con una squadra che farà a stento 10 punti modello-Crotone. Quindi che Lotito si dia una mossa per non vanificare tutto quanto fatto finora.

  3. La darà a chiunque gli assicuri i milioni che vuole. Questo è il suo attaccamento ai colori granata. Spero gli diano 1000 euro piu i palloni la mattina del 25 giugno.

  4. Ma si sbriga o no a trovare sto prestanome di fantasia babbà per il solito intrallazzo italian style? Lo so io, lo sai tu e lo sa lui. Aummà aummà.

  5. La colpa è di chi permise alla Salernitana di Lotito di partecipare al campionato di serie c, come ora si consente al Bari di giocare essendo un Napoli b.
    Poi, chi ha sostenuto che la multiproprietà è un falso problema, va oltre la colpa, si tratta di peccato mortale per cui la pena è l’inferno eterno.

  6. Tranquilli cari gufi di cui sopra siamo in buone mani!! Se era per voi e le vostre chiacchiere …stavamo ancora a Monterotondo!!!

  7. nella foto il Presidente della Lazio Lotito tratta con il vero azionista di maggioranza della Salernitana Lotito la cessione del club dell’Ippocampo

  8. Infati c’era la fila di imprenditori sedi e facoltosi quando 10 anni da fu regalata al comune da de Luca!!!Devi solo baciare gli zebedei a lotito e Mezzaroma se sei nel calcio che conta!!

  9. Eh antò e si er p te stevm a cas i mammà tutt quant a parlà i salernitana po o reddit i cittadinanz nda sacc e i schedin ru lott e ra snai nda nat. Cominque è o over, nu bell babbá i nom favz e nisciun sao e ver nient.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.